MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Allergologia   Fitoterapia-omeopatia-agopuntura   Salute e benessere  

Allergie primaverili, hai provato con l'omeopatia?

Dott. Alessandro Targhetta – Nutrizionista
Dott. Alessandro TARGHETTA
 14 Aprile 2016

Allergie primaverili, hai provato con l'omeopatia?

La primavera è il periodo di maggiore incidenza delle allergie ai pollini. Alla comparsa dei primi sintomi, può essere utile ricorrere ai rimedi omeopatici.

Cosa sono le allergie ai pollini?
L’allergia è un’esagerata risposta dell’organismo al contatto con un allergene. I pollini delle piante sono allergeni e scatenano, nei soggetti sensibilizzati, una fastidiosa serie di disturbi detti pollinosi.

Quali famiglie botaniche colpiscono maggiormente, nel Triveneto?
In ordine decrescente le famiglie botaniche “accusate” di provocare più spesso pollinosi: Graminacee, coltivate (mais, frumento, orzo) e spontanee (gramigna, erba mazzolina); fioritura da aprile a settembre, con un picco a maggio-giugno Arboree, fioriscono a marzo-aprile (betulla, nocciolo, faggio, cipresso, olivo) Urticacee, fioritura estiva (parietaria o erba muraiola) Composite, fioritura estivo-autunnale (artemisia, ambrosia).

Quali sono i sintomi delle allergie ai pollini?
Il polline trasportato dall’aria viene a contatto con le mucose dell’apparato respiratorio (naso, gola, bronchi) e degli occhi. La persona allergica pu. arrivare a starnutire anche 10-20 volte di seguito. Altri sintomi sono: prurito al naso e rinorrea acquosa (naso che cola) più o meno irritante, ostruzione nasale, prurito in gola, tosse secca, bruciore e rossore degli occhi con lacrimazione e prurito.

Quali cure omeopatiche si possono utilizzare quando compaiono i primi starnuti?
Per la cura delle pollinosi l’Omeopatia gioca un ruolo di primo piano nella controllo dei sintomi in fase acuta, senza provocare effetti collaterali fastidiosi. Nella fase acuta, la scelta del medicinale omeopatico è dettata dalla valutazione dei sintomi caratteristici della sindrome allergica.

Consiglio i medicinali omeopatici alla 9 CH in granuli, 5 granuli 3-4 volte al dì, a seconda della necessità. Qui di seguito i più utilizzati:

Allium Cepa quando la rinite inizia con starnuti, abbondante flusso di muco acquoso e trasparente. Spesso le narici e il labbro superiori sono screpolate. Lieve congiuntivite con abbondante secrezione oculare e prurito agli occhi. Non è raro l’insorgere di tosse spasmodica con prurito
alla laringe.

Euphrasia officinalis è adatta invece per alleviare i sintomi della congiuntivite: secrezione lacrimale chiara, abbondante, con irritazione e arrossamento della congiuntiva e della palpebra con una sensazione di corpo estraneo nell’occhio che irrita e provoca bruciore e molto prurito.

Sabadilla è perfetta nei casi di rinite caratterizzata da forti e frequenti starnuti (10 o più alla volta) e sensazione di bruciore e ostruzione delle narici, oltre che un fastidioso prurito alle mucose della gola e del palato molle, che obbliga ad accarezzarlo con la lingua.

Histaminum nei casi di congiuntivite con occhi arrossati, intenso prurito e calore del bordo palpebrale, sensazione di corpo estraneo negli occhi, accompagnate a rinite con ostruzione del naso, senza rinorrea nè lacrimazione, ma prurito al naso.


Vuoi maggiori informazioni sui rimedi omeopatici contro le allergie? Contatta il Dott. Targhetta: alessandro.targhetta@medicinamoderna.tv
Social
Dott. Alessandro Targhetta – Nutrizionista
Hai bisogno di un consulto in
Omeopatia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Alessandro TARGHETTA     
Altro dal blog
Curando le alterazioni nell’organismo anche attraverso lo stile di vita.
Il controllo chiropratico in tenera età garantisce uno sviluppo bilanciato e stabile nel tempo.
Apre il sedicesimo punto prelievi aperto dal Gruppo Centro di medicina, con un ambulatorio autorizzato dal Comune e personale infermieristico qualificato.
Tra le possibili cause si possono individuare infiammazioni acute, allergie e malformazioni congenite.
Durante l'attività fisica, non è infrequente incorrere in distorsioni, contusioni, ematomi, persino piccole ferite. L'omeopatia viene in nostro soccorso.
Le cure depurative naturali possono aiutare a liberarci da disturbi dovuti agli eccessi delle festività: nausea, acidità di stomaco, diarrea o emorroidi.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico