MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Ansia

Conoscere l'ansia per poterla combattere

Ansia

L'ansia è tra i disturbi più diffusi di quest'epoca. è importante che chi ne soffre impari a riconoscerne i sintomi senza confonderli o interpretarli erroneamente. è fondamentale sapere che l'ansia si può attenuare e curare con la psicoterapia.

 

Cos'è l'ansia

È uno stato psicofisico caratterizzato da apprensione e allarme nei confronti di eventi verso i quali le persone si sentono in difficoltà; possono emergere anche tachicardia, tensione muscolare, disturbi digestivi. È in origine uno stato d'animo normale e fondamentale perché attiva mente e corpo ad affrontare una prova più o meno intensa che la vita propone. Diviene patologica quando le reazioni psico-fisiche sono eccessive per intensità e durata rispetto allo stimolo da affrontare.


A cosa pensano gli ansiosi

Spesso l'ansia è una risposta ad una minaccia non concreta ma immaginata; essa porta a credere che qualcosa di negativo stia per accadere e ci fa convivere con una sorta di scomoda premonizione catastrofica che in realtà non prevede nulla e non protegge da nulla. La catastrofe temuta, infatti, è spesso costituita da vissuti di sofferenza subiti od osservati nel passato. È molto più salutare ricercare e digerire tali antichi episodi, piuttosto che tentare di controllare ipotetiche sciagure future. L'ansia patologica può portare ad uno svuotamento della vita: le preoccupazioni eccessive limitano esperienze e relazioni e cancellano desideri e creatività.

 

Gli attacchi di panico sono conseguenza dell'ansia

Se non arginata, l'ansia può portare agli attacchi di panico intesi come improvvisi picchi di angoscia accompagnati da sintomi quali giramenti di testa, mancanza d'aria, tachicardia e paura di morire o di impazzire.


Come si curano

Si curano con delle sedute psicologiche. Capita spesso che le persone arrivino in terapia dopo aver escluso, con una serie di accertamenti medici, qualsiasi altra malattia. Esiste, purtroppo, un rifiuto per i disturbi psicologici: più volte mi è stato detto “avrei preferito un problema fisico piuttosto che questo”. La verità è che prendere coscienza di conflitti inconsci o traumi mal digeriti spaventa. Di frequente chi soffre d'ansia eccessiva vive sentimenti aggressivi di cui non è consapevole; col passare del tempo la rabbia cancellata per paura di non piacere o di essere abbandonati, riemerge attraverso i sintomi fisici, fino a rendere la vita un tormento. Altre emozioni coinvolte sono il senso di colpa verso una persona amata o di impotenza nei confronti della realtà. Per stare meglio è essenziale conoscere tali dinamiche e modificarle. La terapia dell'ansia e del panico porta alla rigenerazione di due componenti fondamentali nella vita: la leggerezza e la speranza.

 
Video correlati
CHIEDI CONSULTO ABBONATI PUNTI DISTRIBUZIONE NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
Ultima uscita
Tutte le uscite
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico