MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ginecologia-ostetricia e urologia   Psicologia, psichiatria, sessuologia   Salute e benessere  

La salute dei reni

Di: Dott. Domenico MASSARI

Calcoli renali, cosa sono e come si curano

Attualità in tema di trattamento della calcolosi reno ureterale.

I calcoli renali sono tecnicamente delle piccole aggregazioni di sali minerali generalmente presenti nelle vie urinarie o nei reni. È risaputo che la colica si manifesta con un dolore acuto, che ha un’intensità seconda solo al dolore da parto, ed insorge improvvisamente associato a nausea, vomito e malessere generale.

 

Il dolore assume caratteristiche diverse a seconda della localizzazione dei calcoli

Esattamente, a livello renale (colica renale), il dolore è sordo e costante nella parte bassa della schiena e si irradia al fianco ed anteriormente; a livello  ureterale (colica ureterale), il dolore, legato all’ostruzione dell’uretere causata da un calcolo in migrazione dal rene, sarà intermittente e variabile con irradiazione all’inguine, verso il testicolo nell’uomo e le grandi labbra nella donna. In entrambi i casi possono essere accompagnati talvolta da macroematuria, o più spesso da microematuria. 

 

Come si cura

Le opzioni terapeutiche vanno dall’osservazione attraverso esami periodici (ecografie, esami delle urine), alla terapia tramite agenti che dissolvono i calcoli (i calcoli di acido urico) fino alla rimozione attiva tramite procedure più o meno invasive eseguite con l’ausilio di apparecchiature uroradiologiche d’avanguardia presenti anche nel nostro Centro. Riguardo alle tecniche, ritroviamo la litotrissia extracorporea ad onde d’urto (ESWL), l’ ureterorenoscopia (trattamento della calcolosi nell’uretere), la nefrolitotomia percutanea (PCNL), la chirurgia a cielo aperto, la video laparoscopia e, di recente, la Retrograde Intrarenal Surgery (RIRS), ritenuta l’evoluzione dell’uterorenoscopia in quanto consente di eseguire atti operatori terapeutici all’interno del rene.  

 

Retrograde Intrarenal Surgery (RIRS)

La RIRS è una tecnica endoscopica con la quale si esegue una ureterorenoscopia (risalita con uno strumento lungo l’uretere sino alle cavità renali) con l’obiettivo di eseguire atti operatori e terapeutici all’interno del rene. È una tecnica mininvasiva eseguita con strumenti molto sottili, flessibili e delicati all’interno dei quali è possibile far scorrere delle fibre laser ad olmio di ultima generazione per il trattamento in situ dei calcoli. 

 

Quando è possibile ricorrere a questa tecnica

Il trattamento è indicato nei casi d’insuccesso della ESWL, nei calcoli anatomicamente difficili da trattare, in pazienti obesi, nei calcoli renoureterali concomitanti e qualora il paziente preferisca avere la certezza della frammentazione del calcolo ed evitare il rischio di complicanze, rispetto ad altre tecniche terapeutiche. 

 

Ad oggi, l’Associazione Europea di Urologia, oltre alla ESWL, prevede anche la RIRS tra le prime scelte terapeutiche  per i calcoli da 1 a 2 cm e, nei centri con esperienza, altresì per i calcoli di dimensione superiore ai 2 cm al pari della PCNL. 

Dott. Domenico Massari - Urologo e Andrologo
Hai bisogno di un consulto in
Urologia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Domenico MASSARI    
Altro dal blog
Il ruolo di una corretta nutrizione non solo come prevenzione di patologie tumorali e infiammatorie, ma anche nel trattamento del paziente oncologico.
Qualunque coppia in attesa ha dei dubbi e delle preoccupazioni sul futuro, soprattutto durante la gravidanza.
Si chiama LESC, ed è la tecnologia più innovativa attualmente disponibile per il trattamento non chirurgico delle adiposità localizzate
È errore molto comune credere che l'osteoporosi colpisca solo le donne. In realtà questa patologia affligge anche milioni di uomini in tutto il mondo, con conseguenze spesso molto gravi.
È pensiero comune che questo minerale assunto con la dieta serva solo a evitare l'osteoporosi. In realtà, ha a che fare anche con gli ormoni nel sangue.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico