MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Casa di Cura Villa Maria a Padova inaugura la nuova sede

Taglio del nastro sabato 23 settembre nella storica sede di Padova. Tra le novità: il nuovo reparto di riabilitazione e la mammografia con tomosintesi.

Casa di Cura Villa Maria a Padova inaugura la nuova sede
La storica struttura convenzionata, fondata nel 1956 dal dott. Luigi Volpe e dal 2013 entrata a far parte del Gruppo Centro di medicina (rete veneta di strutture sanitarie private e convenzionate con sedi nelle province di Treviso, Venezia, Vicenza, Verona, Padova e Belluno), ha cambiato volto e dopo un lungo intervento di restyling oggi si presenta ai padovani completamente rinnovata.
 
Ben 9 i milioni di euro di investimento per una clinica di 5 piani per 7 mila metri quadrati, con 140 posti letto autorizzati di cui 101 accreditati, 1.500 i ricoveri per circa 30 mila giornate di degenza ogni anno.
Una realtà in cui operano oltre 160 addetti tra personale sanitario (110) e medici specialisti (60), con ben 120 mila prestazioni annue per i servizi tra cui il poliambulatorio specialistico, radiologia e laboratorio analisi (servizi convenzionati), riabilitazione ortopedica e neurologica e lungodegenza (convenzionate), sale operatorie (ben 8 le branche autorizzate: 8 chirurgiche con ricovero (Ortopedica, Oculistica, Urologica, Day surgery, Vascolare, chirurgia generale, plastica, otorinolaringoiatria ORL). Anche 90 nuovi posti auto creati.
 
I primi interventi del restyling sono stati avviati nella primavera del 2014 ed hanno riguardato il corpo centrale della clinica, con il rifacimento e la messa a norma delle impiantistiche (impianti idraulici, elettrici, ricambio d’aria e condizionamento) e l’adeguamento tecnologico ed informatico, quattro nuovi ascensori e due nuove palestre, una nuova facciata in grado di cambiare radicalmente il volto della struttura (4 milioni di euro di investimento). Il secondo step ha interessato i Reparti, con il rifacimento completo dei posti letto di degenza al quarto piano, ristrutturato in funzione dell’assegnazione di 36 posti letto di ODC e URT (investimento per 3 milioni di euro).

Il terzo stralcio (per ulteriori 2 milioni di euro) ha previsto la ristrutturazione del blocco operatorio (con la realizzazione di 2 sale, dell’ambulatorio chirurgico, della sala sterilizzazione, delle sale pre e post intervento), la realizzazione degli ambulatori al pian terreno di Radiologia nell’area nord e di 16 nuovi ambulatori (Poliambulatorio) e la dotazione di nuove apparecchiature medicali, tra le quali il Mammografo digitale 3D con Tomosintesi, la più avanzata nella diagnosi del tumore al seno oggi disponibile.

Fonte: Comunicato stampa Settembre 2017
 
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 62.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv