MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Bambini   Pediatria   Scienza dell'alimentazione  

Celiachia. Riconoscerla e affrontarla

Dott. Paolo Maria Pavanello
Dott. Paolo Maria PAVANELLO
 10 Giugno 2011

Celiachia. Riconoscerla e Affrontarla

Anche chi è celiaco può mangiare con gusto e senza problemi, l'importante è seguire la dieta prescritta.

Mangiare non è solo una necessità biologica, ma un vero piacere dei sensi. Una grande emozione che coinvolge tutti gli aspetti del fisico e della mente.

Molte persone ormai credono che sia difficile parlare di emozione legate al gusto quando si tratta di intolleranza al glutine. Non è così. Anche nel morbo celiaco si può mangiare senza nessun problema e con altrettanto gusto.

La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine che si manifesta in individui geneticamente predisposti. Il glutine è una proteina presente in molti cereali.

La diagnosi di celiachia riguarda un numero sempre maggiore di persone, per fortuna oggi la diagnosi di questa patologia è resa più agevole rispetto al passato dalla disponibilità di test non invasivi. Se una persona è geneticamente predisposta alla celiachia e si alimenta con cereali contenenti il glutine presenta delle alterazioni immunologiche che comportano la comparsa dei tipici sintomi della malattia che però talvolta non sono facilmente individuabili perché sono molto variabili. 

La persona affetta da celiachia, eliminando il glutine dalla sua dieta, risolve rapidamente i sintomi clinici con normalizzazione della mucosa intestinale. La dieta priva di glutine deve però essere proseguita scrupolosamente per tutta la vita, pena la riacutizzazione della malattia.

Attualmente sono allo studio terapie alternative alla dieta priva di glutine quali la preparazione di grani detossificati (privi di glutine), un enzima che permette al paziente celiaco la frammentazione del glutine (pillola anti-zonulina), un vaccino, soluzioni queste che probabilmente saranno disponibili in futuro.
Social
Altro dal blog
Si terrà il 22 marzo a Curtarolo (PD), l'intervento del Dottor Alessandro Targhetta, nutrizionista, su intolleranze alimentari e alimentazione sana.
Intolleranze alimentari e sovrappeso sono spesso correlati: per perdere peso, bisogna perciò innanzitutto procedere a un'indagine sugli alimenti responsabili.
Il 30 agosto a Vittorio Veneto, il Dott. Alessandro Targhetta interviene su intolleranze alimentari e salute.
LE MODALITÀ DI APPROCCIO IN ETÀ PEDIATRICA
In genere, le diete sono orientate alla riduzione di peso. Bisogna ricordare, però, che anche il sottopeso può essere un fattore di rischio per la salute.
Avanzamento nella lotta contro i tumori grazie ai ricercatori del San Raffaele di Milano, che hanno presentato a Washington un'innovativa terapia immunocellulare.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico