MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ginecologia-ostetricia e urologia   Salute e benessere  

Villorba, incontro sulla menopausa: per affrontare in salute la vita anche dopo i 50 anni

Tra la popolazione femminile trevigiana, supera il 50% quella in età di menopausa e sono più di 74 mila le donne che la stanno attraversando

Tra la popolazione femminile trevigiana, supera il 50% quella in età di menopausa e sono più di 74 mila le donne che la stanno attraversando


La menopausa non è una malattia ma un momento fisiologico della vita della donna che coincide con il termine della sua fertilità. Tuttavia in questo periodo della vita alcune donne accusano dei disturbi per i quali esistono cure e rimedi utili a garantire loro comunque una buona qualità di vita. Un tema sempre attuale considerando i numeri della popolazione interessata: oltre 240 mila donne in provincia di Treviso, il 53% dell'intera popolazione femminile (451.456, fonte: dati Istat 2017).
Per questo il ciclo dal titolo "vivere bene e sani si può con la prevenzione" promosso dal Comune di Villorba con la direzione scientifica del Centro di medicina ha deciso di occuparsene all'interno dell'incontro che si terrà venerdì 22 febbraio 2019, ore 20:30 presso la Barchessa di Villa Giovannina, Carità di Villorba dal titolo “Menopausa, perché a 50 anni la vita (ri) comincia”, relatori Pietro Gasparoni (endocrinologo) e Fabio Muggia (ginecologo). 



In genere la menopausa si verifica tra i 45 ed 55 anni di età, una fascia d'età che interessa in provincia di Treviso oltre 74 mila donne. Non sono tuttavia rare le menopause precoci e tardive. Nello stesso periodo le ovaie cessano la loro attività e, di conseguenza, diminuisce nel sangue la quantità degli estrogeni. Quando calano gli estrogeni la donna è più esposta al rischio di alcune malattie serie: l'aumento del rischio cardiovascolare (infarto cardiaco, ictus cerebrale, ipertensione), le patologie osteoarticolari, in particolare  l’aumento dell’incidenza dell’osteoporosi. Non va sottovalutato l’aumento del peso corporeo, che rappresenta un problema in più del 50% delle donne oltre i 50 anni. 


Il ciclo di incontri voluto dall'Amministrazione Comunale ha raggiunto quest'anno la terza edizione.
“Scopo delle conferenze - dice Francesco Soligo, assessore alle politiche sociali - è di informare quanti più cittadini possibili, di tutte le età, sull’importanza del rimanere aggiornati sui progressi della medicina. Visto che nel nostro territorio vivono ed operano professionisti della salute e strutture come il Centro di Medicina che si sono offerti gratuitamente di contribuire a migliorare il processo di comunicazione sul come vivere bene e sani, abbiamo voluto rinforzare con loro il concetto di prevenzione che andremo a sviluppare in questo ciclo di incontri che si terranno sempre di venerdì sino sino alla primavera del prossimo anno”.



IL PROFILO DEGLI SPECIALISTI


Dott. Pietro GASPARONI, Endocrinologia
Medico chirurgo, specialista in Medicina Interna ed Endocrinologia, ha lavorato nei  reparti di Medicina Interna degli ospedali di Montebelluna e Castelfranco Veneto, è stato responsabile della Unità dipartimentale di Endocrinologia dell'Ospedale di Castelfranco Veneto, è autore o coautore di circa 200 pubblicazioni e comunicazioni scientifiche prevalentemente di interesse endocrinologico riguardanti le patologie della tiroide, paratiroidi, surrene ed ipofisi, negli ultimi anni ha promosso l'interesse per i tumori neuroendocrini e l'osteoporosi. Esercita la libera professione presso il Centro di medicina Villorba.


Dott. Fabio MUGGIA, Ginecologia - Ostetricia
Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Trieste e specializzato in Ginecologia ed Ostetricia a Trieste. Dopo 10 anni di servizio presso unità operative di ostetricia e ginecologia, è attualmente medico convenzionato con l’Ulss 9 di Treviso per lo svolgimento di attività diagnostica ed ecografica. 
Da 10 anni relatore a un corso internazionale sulla diagnostica delle disfunzioni del pavimento pelvico, esegue la chirurgia del pavimento pelvico presso la Casa di Cura San Giorgio di Pordenone. 
Esercita la libera professione presso il Centro di medicina Villorba.  
 
Villorba, 18 febbraio 2019
COMUNICATO STAMPA

 
Altro dal blog
Se l'obesità è una malattia cronica, dobbiamo trattarla come una malattia cronica.
Abbiamo indagato questa patologia dell’apparato genitale maschile con il dott. Massimo Capone, membro della Società Italiana di Andrologia, della Società Italiana di Urologia, dell’European Association of Urology, dell’European Society of Sexual Medicine.
La nuova frontiera nella diagnostica del tumore della prostata
Il Centro medico thienese entra a far parte del Gruppo Centro di medicina, network veneto della sanità privata e convenzionata con 26 sedi, 1300 specialisti e oltre 450 dipendenti.
Quando bisogna davvero prendersi cura di sé.
Nella donna, la percezione del dolore può variare in funzione della fase ormonale
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico