MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ortopedia-traumatologia e medicina dello sport    Tecnologia  

Chirurgia robotica: Protesi al ginocchio, più precisa con il robot

Dott. Davide Bertolini - specializzato in Ortopedia e Traumatologia
Dott. Davide BERTOLINI
 24 Giugno 2019

Possibilità di pianificare al dettaglio l’intervento e ripresa più rapida i maggiori vantaggi

La chirurgia ortopedica con il robot Rio Mako nasce negli USA nel 2006 e arriva in Italia nel 2011. Sono pochissimi tuttavia in Italia i centri che lo utilizzano. Tra questi la Casa di Cura Villa Maria di Padova, dove opera l’equipe del dottor Davide Bertolini, chirurgo ortopedico considerato un luminare pioniere della chirurgia robotica in Italia con oltre 600 interventi realizzati. 


Qual è il valore aggiunto dato da questa tecnologia?

Il robot è un grandissimo ausilio per il chirurgo. A partire dalla pianificazione iperdettagliata dell’intervento, che sfrutta la ricostruzione computerizzata di una TAC 3D che consente di avere un piano preoperatorio e quindi un’estrema precisione nei tagli e nel posizionamento della protesi, prevedendo in anticipo il lavoro che si andrà a fare in sala. 


Come si svolge l’intervento di protesi al ginocchio?

In sala operatoria si valuta poi la corrispondenza anatomica della protesi con la tensione articolare dei legamenti. 
Questa metodica consente un risparmio dei tessuti che vengono interessati dall’intervento, un maggior controllo del dolore e tempi di recupero più rapidi per i pazienti, che dopo appena due giorni camminano già con le loro gambe e possono essere dimessi dalla struttura. Per i suoi buoni esiti questa metodica rappresenterà sempre più il futuro della chirurgia ortopedica.


 

Quali altri interventi di protesi è possibile eseguire?

Questa tecnologia permette di impiantare protesi monocompartimentali, totale del ginocchio e di protesi di anca.


Quanti chiedono il robot nell'intervento?

L'80 per cento dei miei pazienti sanno che uso la tecnologia e chiedono di utilizzarla. La pianificazione dell’intervento è una garanzia per il chirurgo ma soprattutto per il paziente. Devo riconoscere che la tecnica chirurgica robotica mi ha aiutato anche a perfezionare quella tradizionale, orientando l’alloggiamento delle protesi a criteri sempre più anatomici.

Social
Dott. Davide Bertolini - specializzato in Ortopedia e Traumatologia
Hai bisogno di un consulto in
Ortopedia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Davide BERTOLINI    
Altro dal blog
Il chirurgo ha a disposizione un “valido aiuto” che lo agevola specialmente negli interventi più difficili.
Un valido ausilio tre volte più accurato rispetto alla tecnica manuale e che permette un tempo di recupero ridotto.
Ad affettuarlo l’equipe del dottor Davide Bertolini, luminare nella pratica chirurgica con il robot Rio Mako
La laparoscopia robot-assistita è l'evoluzione più moderna della tecnica nel trattamento chirurgico del tumore prostatico.
Un percorso di guarigione rapido per i pazienti che si sottopongono a protesi di anca e ginocchio
Applicata in caso di artrosi al ginocchio, la protesi ha una durata variabile in funzione dell'utilizzo che se ne fa e dalle caratteristiche del soggetto.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico