MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Dietologia   Salute e benessere  

Come cambia l'alimentazione con la menopausa

Dott.ssa Federica Giambelli - Dietista
Dott.ssa Federica GIAMBELLI
 31 Maggio 2019

Come cambia l'alimentazione con la menopausa

Avvicinandosi alla menopausa è fondamentale porre attenzione alla propria alimentazione per prevenire o minimizzare alcuni disturbi che possono insorgere.

Durante il climaterio avvengono delle modificazioni ormonali con conseguenze che, qualora trascurate, si possono trasformare in vere patologie cardiovascolari, aumentare il rischio di fratture, demenze senile e altre. 
In questo articolo spiegheremo come un’alimentazione corretta e fisiologicamente equilibrata può contribuire efficacemente a mitigare i disturbi della menopausa.

 

Quali cambiamenti avvengono nella donna durante la menopausa che influiscono anche nell’alimentazione?

La variazione che influenza maggiormente la vita della donna in menopausa è il calo estrogenico, che è la causa di fenomeni quali alterazioni metaboliche che portano a variazione di peso, sbalzi d’umore e depressione, variazione dell’assetto lipidico, aumento della resistenza all'insulina con eventuale diabete e obesità, ma anche osteoporosi e atrofia cutanea

 

Esistono cibi che aiutano a combattere l’aumento di peso e l’irritabilità causata dagli sbalzi ormonali?

Con l’arrivo della menopausa si ha una diminuzione significativa dei bisogni di energia, che porta frequentemente ad un aumento di peso e a una diversa distribuzione del grasso nel corpo che aumenta a livello addominale.

Poiché il sovrappeso e obesità sono fattori di rischio per la salute, è importante contrastare il rallentamento del metabolismo facendo movimento moderato e costante, seguendo un’alimentazione bilanciata e adeguata alla propria corporatura e stile di vita.

La carenza di estrogeni favorisce inoltre sbalzi d’umore e le basi biochimiche ad un possibile sviluppo di depressione, probabilmente facilitata dalla ridotta produzione di serotonina. È importante inserire alimenti che contengono serotonina o ne favoriscono la produzione, per contrastare la depressione, favorire il sonno e controllare l’appetito.

E per quanto riguarda i problemi di atrofia cutanea?

Con il calo degli estrogeni la pelle si assottiglia, le rughe tendono a diventare più profonde, la muscolatura perde tono, i capelli diventano più fragili. 

Se la vostra alimentazione è povera di antiossidanti che li combattono, è più facile che il volto venga solcato da rughe precoci, la memoria possa risentirne, i capelli si infragiliscano, la muscolatura perda di tono. 

Gli alimenti più ricchi di antiossidanti sono frutta e verdura, olio extravergine e tè verde.

Una consulenza specialistica e personalizzata può essere sempre d’aiuto a prevenire o minimizzare questi e tutti gli altri problemi (dislipidemia, iperglicemia o diabete, osteopenia e osteoporosi) che possono insorgere.

Social
Dott.ssa Federica Giambelli - Dietista
Hai bisogno di un consulto in
Scienza dell'Alimentazione
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott.ssa Federica GIAMBELLI    
Altro dal blog
Se l'obesità è una malattia cronica, dobbiamo trattarla come una malattia cronica.
Spesso l’anziano cura la dieta meglio del giovane, perché ha capito quanto sia importante mangiar bene per stare in forma e prevenire le malattie.
Caffeina, acqua, frutta e verdura, cosa è bene sapere per una sana dieta.
Quando bisogna davvero prendersi cura di sé.
Tra la popolazione femminile trevigiana, supera il 50% quella in età di menopausa e sono più di 74 mila le donne che la stanno attraversando
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 34 | PRIMAVERA 2019 Caterina Murino
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico