MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Con l'estate cresce la voglia di gelato... Ma che sete!

A quanti di voi è capitato di mangiare un gelato sperando di rinfrescarvi e dissetarvi, ottenendo invece l’effetto contrario?

Close-up su una coppa di gelato e frutta molto invitante

Il sole e il caldo dell’estate mettono sete e tolgono appetito, così, molto spesso, un gelato sembra un ottimo compromesso per fare uno spuntino nutriente, rinfrescante e dissetante. Ma non è così! Il più delle volte molti di noi, dopo aver finito il gelato, vengono sorpresi da una gran sete. Come mai? 

La risposta in realtà è abbastanza semplice. Il gelato è ricchissimo di zuccheri che sono a rapido assorbimento, innalzando velocemente i livelli di glicemia, causando così un gran senso di arsura. 

Anche i diabetici, infatti, che hanno sempre livelli molto alti di glicemia, dovuti al mal funzionamento dell’insulina, hanno spesso sete. 

Comunque è bene fare una piccola distinzione tra gelato artigianale e industriale.

Quello industriale, infatti è anche ricco di conservanti e additivi, tra i quali la farina di carruba che influisce ulteriormente a mettere sete. Il gelato artigianale o fatto in casa, privo di determinate sostanze, risulta in questo senso meno ostico. 

Però ricordate, gelati, ghiaccioli e granite, ricchi di sciroppi e zuccheri, risultano indubbiamente rinfrescanti, ma non dissetanti! 

 
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 62.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv