MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Dermatologia  

CONOSCERE LA PSORIASI

Dott.ssa Patrizia Bertoli
Dott.ssa Patrizia BERTOLI
 01 Aprile 2015

UNA MALATTIA INFIAMMATORIA CRONICA RICORRENTE E TALVOLTA DEBILITANTE

Da che cosa può essere causata? Da un’alterazione genetica che si trasmette per via ereditaria. Si può presentare a qualunque età, anche nei primi mesi di vita, ma solitamente si manifesta fra i 30-40 aa spesso in conseguenza di fattori scatenanti diversi (ambientali, traumi, psicoemotivi ecc.). Può essere associata all’uso di alcuni farmaci (beta bloccanti, antinfiammatori, Sali di litio).

Come si cura? Non esiste una terapia che possa considerarsi definitiva. L’obiettivo del trattamento è quello di ottenere il controllo della malattia, diminuire la superficie corporea coinvolta e cercare di mantenere il miglioramento raggiunto per più tempo possibile. Il trattamento viene ovviamente impostato in base alla gravità, localizzazione e storia clinica del paziente. La terapia topica è sempre quella di prima scelta nella psoriasi a placche lieve-moderata. Accanto ai trattamenti più consolidati nel tempo (ditranolo, catrame e i suoi derivati, cortisonici) esistono principi attivi di più recente introduzione quali i retinoidi (tazarotene) e i derivati della vit. D (calcipotriolo, tacalcitolo). Attualmente ci sono evidenze di significativi vantaggi ottenuti dall’associazione di calcipotrolo/betametasone che così utilizzati sfruttano la sinergia dei singoli componenti. Anche le modalità d’utilizzo e d’applicazione dei farmaci topici sono cambiate negli ultimi anni permettendo così ai pazienti di migliorare l’aderenza alla terapia e quindi di conseguenza la qualità di vita. Nei casi più gravi si ricorre a terapie diverse e via via più importanti: fototerapia (UV-B a banda stretta e banda larga, PUVA terapia) terapia sistemica (metotrexate, ciclosporina, acitretina) e farmaci biologici.

È solo un problema della pelle? Purtroppo no, o per lo meno non sempre. Sappiamo da tempo della possibile associazione con artropatie. Esiste un’artrite psoriasica, condizione infiammatoria cronica delle articolazioni interfalangee e di altre possibili articolazioni interessate. A volte la sottostima di questa patologia articolare porta all’uso di farmaci antinfiammatori per autoprescrizione. Rilevanti a tutt’oggi sono i dati che confermano l’associazione della psoriasi con la Sindrome Metabolica (obesità, diabete, ipertensione, dislipidemia). Anche se non vi sono prove sufficienti nei diversi studi per provare un reale rapporto causa-effetto si può parlare attualmente di un considerevole aumento del rischio di Sindrome Metabolica nei pazienti affetti da psoriasi rispetto alla popolazione generale. Esisterebbe infatti un aumento di malattia cardiovascolare e di infarto del miocardio nei pazienti giovani (30-40 aa) con psoriasi grave.
 
Quindi come approcciarsi a questa patologia? È chiaro che di fronte al rischio aumentato di patologie gravi si debba considerare la psoriasi non più solo un fatto cutaneo e/o un problema estetico, ma bensì una patologia da trattare prendendo in carico il paziente in maniera globale, seguendolo in un percorso diagnostico e di prevenzione del rischio. Lo stile di vita e il controllo dell’alimentazione per esempio diventano obiettivi imprescindibili. È necessaria la collaborazione di più specialisti (dermatologo, internista cardiologo e dietologo) che con un lavoro di squadra a seconda dei casi si prendano cura del paziente nella sua globalità. Non va trascurata l’informazione da dare ai nostri paziente circa la malattia e le sue implicazioni, per ottenere un’adeguata compliance anche nella cura e nell’attenzione ai piccoli gesti quotidiani (non grattare le squame, evitare gli indumenti troppo stretti e preferire le fibre naturali, evitare gli eccessi di fumo alcol, stress ecc). La psoriasi non si cura ma, al pari di altre malattie croniche, ci si può e ci si deve convivere con il minor danno e nel miglior modo possibile.
 
©immagine:skincaresoloution

 
Social
Altro dal blog
La psoriasi è una patologia infiammatoria della pelle caratterizzata dalla presenza di chiazze tondeggianti, in genere ricoperte da squame biancastre.
I sintomi articolari tipici dell'artrite psoriasica sono spesso a carico delle mani e si manifestano prevalentemente di mattina, al risveglio.
Le varianti cliniche di psoriasi infantile includono psoriasi volgare, napkin psoriasis, psoriasi inversa e psoriasi guttata.
Restituire alla pelle la sua vitalità e turgore è possibile grazie a iniezioni di acido ialuronico libero, cioè non cross-linkato.
L’incontro aperto al pubblico si terrà venerdì 16 novembre nell’Aula Magna scuola media “Manzoni”: interverranno gli specialisti Alessandro Targhetta omeopata, nutrizionista e Ilaria Romano dermatologa
Recentemente sdoganata dalla famosa modella di colore Winnie Harlow, bellissima testimonial di Desigual e Diesel, la vitiligine è una malattia della pelle a incidenza prevalentemente femminile.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico