Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Bambini   Psicologia, psichiatria, sessuologia  

Crisi di coppia post parto

Dott Alessandra Martini - Psicologa Psicoterapeuta Mestre
Dott.ssa Alessandra MARTINI
 16 Dicembre 2016

Crisi di coppia post parto

L’arrivo di un bebè porta con sé sconvolgimenti non solo per la neomamma, ma anche per la coppia.

I disagi di coppia che nascono dopo l’arrivo di un figlio possono essere affrontati se ci si impegna, insieme, a mantenere un dialogo costruttivo e a concedersi dei momenti per la coppia.


Coppia, cosa cambia dopo la nascita di un figlio

Ricevo di frequente richieste d'aiuto da parte di neo genitori le cui problematiche sono spesso simili fra loro: difficoltà a trovare un nuovo equilibrio nella coppia, liti solo in apparenza riguardanti l'educazione del figlio e in realtà pretesti per sfogare risentimenti, scomparsa o quasi di rapporti sessuali, trascuratezza del partner, dubbi sulla compatibilità di coppia e infine il timore che l'altro/a orienti le proprie attenzioni verso altre persone.
 

È vera incompatibilità di coppia?

La crisi non è solitamente dovuta a una generica e improvvisa “incompatibilità", quanto piuttosto ad una serie di silenzi e incomprensioni derivanti dall'assenza di dialogo introspettivo e costruttivo. Quando pensieri ed emozioni non vengono espressi ed elaborati si tende, a lungo andare, ad accumulare un dolore profondo e muto che poi si trasforma in rabbia, fuga dalla coppia, apatia o sintomi psico-somatici.


Coppie “giovani” vs rapporti di lunga data

Questi disagi riguardano coppie di neogenitori come coppie di vecchia data poiché l'origine della crisi non risiede nel figlio né nella quantità di anni passati insieme, ma nella cessata volontà di confrontarsi senza accusarsi, ascoltare senza pregiudizi e sperimentare nuove attività in coppia.
 

Uscire dalle dinamiche di coppia negative

È fondamentale tornare a dare importanza non solo al figlio ma anche a se stessi e al partner: individuare progetti comuni e impegnarsi per raggiungerli insieme, dandosi forza a vicenda anche nei momenti di stanchezza.

@ Mamme, consiglio di provare a contenere due fattori: il Senso di Colpa che provano nel ritagliare un po' di tempo per sé o il partner anziché solo per il figlio, e l'Ansia nei confronti della salute del piccolo che spesso non deriva da pericoli reali ma da personali e antiche insicurezze.

@ Papà, suggerisco di provare ad aumentare la tenerezza e i comportamenti romantici e seduttivi (al posto dell'ironia o dell'aggressività) nei confronti della propria compagna, per facilitare la ripresa dell'intimità di coppia. A entrambi ricordo che il bambino gode soprattutto dell'atmosfera positiva fra i genitori, più che della quantità di ore passate con lui!
 

Il segreto della coppia complice? I Caring Days!

Uno dei "compiti per casa" che consiglio durante le terapie di coppia è quello dei "caring days" ossia delle giornate in cui i partner si prendano cura l'uno dell'altra in una sorta di corsa al piacere che rimetta in moto la capacità di amare e di lasciarsi amare fino a farla ridiventare una sana abitudine.
Social
Altro dal blog
Intervista ad Alessia Mancini, Davide Campagna e molti approfondimenti di salute e benessere
La perdita di capelli in età pediatrica è molto più frequente di quanto si pensi.
Riconoscere e trattare anomalie posturali e respiratorie nel bambino può evitare che diventino problemi di difficile soluzione nell'adulto.
Il ristagno di lacrime può essere indice di ostruzione delle vie lacrimali. Un trattamento adeguato consente di prevenire serie infezioni.
La fertilità sia maschile che femminile si modifica con l’avanzare dell’età, correlandosi inevitabilmente con l’invecchiamento.
Le cause, gli accertamenti e le soluzioni quando la gravidanza si fa attendere più del previsto.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 38 | ESTATE 2020
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico