MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Disfunzione Erettile? Ora si risolve con le Onde d'Urto

Nella storia del trattamento dei disturbi sessuali, certamente Viagra, Cialis e derivati hanno certamente un posto d'onore: quando, 20 anni fa, furono introdotti per il trattamento della disfunzione erettile, rappresentarono una vera e propria rivoluzione per milioni di uomini.

I rimedi alternativi, dal vacuum device alla protesi peniena, hanno purtroppo un livello molto maggiore di invasività.
 

La terapia orale con la “pillola blu”, tuttavia, nasconde delle limitazioni: la ridotta percentuale di successo in presenza di fattori a rischio vascolare, ad esempio, ma anche gli inevitabili effetti sulla vita sessuale della coppia, che rischia di essere influenzata dalla necessità di programmare regolarmente i rapporti intimi.
 

Ed ecco, dunque, la nuova rivoluzione, ossia le onde d'urto a bassa intensità: un trattamento rapido, indolore e non invasivo che risolve il problema alla radice anziché eliminare solo il sintomo, rigenerando il tessuto cavernoso del pene che recupera, così, la sua efficienza funzionale. Ci siamo fatti spiegare dal Dott. Massimo Capone, specialista in medicina sessuale, in che modo le onde d'urto riescono a curare la disfunzione erettile.

 
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 62.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv