MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Otorinolaringoiatria   Salute e benessere  

DISTURBI DELL' EQUILIBRIO

Dott. Paolo Duprè - Otorinolaringoiatra
Dott. Paolo DUPRE'
 18 Luglio 2011

QUANDO ALL'IMPROVVISO TUTTO INIZIA A GIRARE


 

I disturbi dell’equilibrio possono presentarsi in vario modo, accompagnandosi a ipertensione, a senso di pienezza auricolare, a cefalea od a perdita dei sensi. Una diagnosi corretta nasce sempre ascoltando con attenzione la descrizione dei sintomi da parte del paziente. Nella pratica clinica è frequente il riscontro di vertigini associate a disturbi circolatori (ipertensione, stenosi dei vasi del collo) , a cervicoartrosi (pensiamo anche alle forme legate alla tensione cervicale conseguente ai traumi distorsivi in automobile ) ed a sofferenza labirintica posizionale (le cosiddette vertigini legate ai “sassolini”). Nei giovani sono sempre più frequenti le sindromi vertiginose legate ad uno stato ansioso, spesso reattivo a tensioni esterne scolastiche o familiari. Anche un esordio subdolo, specie se accompagnate ad altri sintomi neurologici di deambulazione o di sensibilità, non deve essere sottovalutato, potendo preludere a sindromi neurologiche evolutive anche gravi (sclerosi multipla, altre patologie demielinizzanti). L’esame diagnostico classico prende nome di ENG (elettronistagmografia) e consiste nella stimolazione con acqua fredda e calda del condotto uditivo esterno. Il paziente avverte solo transitorie vertigini. Altre informazioni si ricavano dallo studio della postura mediante piattaforma stabilometrica e dallo studio dei movimenti oculari di inseguimento di una mira. Nulla di fastidioso dunque. Escluse le cause chirurgiche (patologie cerebrali) la vertigine andrà curata con farmaci che riducano l’infiammazione e migliorino la circolazione. Quando però è in causa una vertigine posizionale (“vertigine posizionale parossistica benigna”) non saranno tanto i farmaci quanto opportune manovre liberatorie a porre le basi ad un progressivo rimedio della sintomatologia. Tali manovre, eseguite inizialmente in ambulatorio, potranno esser praticate a casa da un familiare del paziente, opportunamente istruito.
 

 

Social
Altro dal blog
Un approccio multidisciplinare consente di rieducare il corpo facendo ritrovare il benessere fisico e psichico.
Poche altre cose possono colpire lo stile di vita di una persona come i disordini dell'equilibrio. Le vertigini possono far sentire disorientati, nauseati o affaticati
Attacchi di panico e ansia si riscontrano soprattutto nella tarda adolescenza o intorno ai 30 anni, e sono diagnosticati più spesso alle donne.
Disturbi dell'apprendimento e posture scorrette: quale correlazione? Ne abbiamo parlato con il Dr. Perissinotto.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico