MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ginecologia-ostetricia e urologia   Neurologia-endocrinologia-medicina nucleare   Salute e benessere  

Disturbi Mestruali ed Endocrinologia

Dott. Pietro Gasparoni - Endocrinologo
Dott. Pietro GASPARONI
 24 Maggio 2013

Spesso, le alterazioni del ciclo sono imputate a disfunzioni ormonali, in particolare a patologia ipofisaria con produzione eccessiva di prolattina.


La patologia ipofisaria prevalente è l’eccesso di produzione di prolattina, di solito legato ad un piccolo nodo benigno (adenoma, microadenoma se con diametro inferiore a 10 mm), visibile con risonanza magnetica. La prolattina è uno degli ormoni responsabili della montata lattea, ma ha anche implicazioni sulla fertilità femminile e maschile. Un eccesso di produzione è caratterizzato da disturbo del ciclo mestruale e secrezione lattea dal capezzolo (galattorrea). L’iperprolattinemia patologica è generalmente trattata con farmaci, raramente con neurochirurgia.

Un capitolo importante della patologia mestruale femminile è quello della cosiddetta sindrome dell’ovaio policistico in cui si associano segni di iperandrogenismo (acne, peluria, alopecia, aumento di ormoni maschili), oligomenorrea con anovulazione e presenza ecografica di multiple formazioni cistiche ovariche con ispessimento dello strato superficiale gonadico (teca ovarica). La causa va ricondotta ad una condizione similare a quella del diabete tipo 2 dell’adulto: la scarsa efficacia dell’insulina a far entrare il glucosio nella cellula (resistenza insulinica).

Talora, il trattamento con farmaci risensibilizzanti utilizzati nel diabete permette il ripristino mestruale e della fertilità. La terapia con la pillola ed antiandrogeni e i metodi fisici (epilazione laser) riescono a controllare adeguatamente i problemi estetici.

 


Hai altre domande? Contatta il nostro specialista: pietro.gasparoni@medicinamoderna.tv

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MEDICINA MODERNA

Foto: tantasalute.it
 

Social
Altro dal blog
L'efficacia e la comodità delle nuove spirali a basso rilascio di progesterone.
Molti dei dubbi che nutriamo sulla fecondazione assistita sono privi di fondamento. Vediamone alcuni
Alcune condizioni predisponenti favoriscono l'insorgenza di calcoli alla cistifellea, piccoli sassolini spesso originati da depositi di colesterolo.
Esiste una correlazione tra apparato endocrino e stress, ed è bene tenerne conto se non si vogliono rischiare problemi di salute.
La ricerca di un bambino a volte si rivela un momento difficile per quelle coppie che riscontrano dei problemi nel diventare genitori.
Il primo passo è individuare la tipologia di problematica.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico