MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Il dolore testicolare

I sintomi da non sottovalutare

Sarebbe più preciso parlare di dolore scrotale, in quanto i sintomi non riguardano solo uno o entrambi i testicoli, ma anche le strutture presenti nello scroto.

Dottor Massari, quali sono le possibili cause del dolore testicolare?
Occorre valutare la modalità d’insorgenza e la localizzazione del dolore. Tra le cause di dolore acuto, possiamo avere infezioni batteriche o virali, la torsione del testicolo o della sua appendice, traumi, calcolosi ureterale e una prolungata eccitazione sessuale. Il dolore cronico, invece, potrebbe essere attribuito a varicocele, idrocele, spermatocele o cisti dell’epididimo, ipermobilità testicolare o testicolo in ascensore con episodi di subtorsione, pubalgia, prostatite cronica e compressioni nervose dovute all’ernia al disco o all’ernia inguinale. Una volta escluse queste cause o un’associazione con esiti di interventi chirurgici sulla borsa scrotale, il dolore si definisce idiopatico, ovvero senza una causa nota.

Quando è necessario procedere a degli approfondimenti?
Sempre. Ricordiamo che il dolore testicolare, o orchialgia, si manifesta negli uomini di tutte le età, con maggiore frequenza nei giovani ed è necessario intervenire adeguatamente. I testicoli hanno una duplice funzione: producono gli spermatozoi e l’ormone maschile per eccellenza, il testosterone. Qualunque alterazione in cia sul benessere maschile sia dal punto di vista riproduttivo sia per quanto concerne la virilità considerando l’apporto indispensabile del testosterone che agisce sul funzionamento di organi ed apparati. Agisce sul metabolismo osseo, sul tono muscolare e sull’energia vitale oltre che sulla libido. Inoltre, l’orchialgia potrebbe nascondere una forma tumorale.

Di quali strumenti si avvale lo specialista, per giungere a una diagnosi?
L’anamnesi e l’esame obiettivo sono la base della diagnosi. È indispensabile conoscere la storia, indagare sulle abitudini di vita e lavorative del soggetto e raccogliere tutte le informazioni riguardati il dolore percepito, la durata, l’intensità, le modalità d’insorgenza e la presenza di eventuali sintomi associati. Sensazione di pesantezza, riferito riscontro di un’anomalia durante l’autopalpazione, senso di stiramento dopo una lunga giornata in piedi, dolore dopo l’attività sportiva o dolore associato a disturbi minzionali devono essere ricercati per un corretto inquadramento diagnostico. L’esame obiettivo è il passo immediatamente successivo: la visita accurata dello scroto, dalla cute alle sue strutture interne, è fondamentale. La visita si estende alla prostata
e zone adiacenti. A completamento, le indagini di laboratorio permettono di individuare infezioni ed eventuali alterazioni del liquido seminale. La diagnosi strumentale si avvale dell’ecografia scrotale con ecodoppler, che fornisce informazioni anatomiche e vascolari.

Se non si interviene con una cura, potrebbero esserci delle conseguenze sulla fertilità?
Certamente, l’orchialgia può nascondere problemi importanti che in particolare nei giovani uomini comportano un’alterazione della fertilità da lieve a severa. Tumore, varicocele, infiammazioni delle vie seminali possono essere risolte, se prontamente riconosciute e trattate con interventi di microchirurgia di cui mi occupo.
 
Video correlati
CHIEDI CONSULTO ABBONATI PUNTI DISTRIBUZIONE NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
Ultima uscita
Tutte le uscite
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico