MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Analisi   Genetica   Tecnologia  

Farmacogenetica, cos'è e a cosa serve

Dott.ssa Maria Dolores Perrone - Genetista
Dott.ssa Maria Dolores PERRONE
 28 Ottobre 2016

Farmacogenetica, cos'è e a cosa serve

Fattori ambientali e genetici possono essere responsabili della variabilità nella risposta dell'individuo a un farmaco. La farmacogenetica ne studia le cause.

La variabilità nella risposta al trattamento farmacologico che si può evidenziare nella pratica clinica, tra paziente e paziente, è dovuta alla presenza di fattori ambientali (età, sesso, stato nutrizionale, funzionalità epatica e renale, dieta, abuso di alcool e fumo, concomitante assunzione di altri farmaci o presenza di comorbidità) e a fattori genetici

Questi ultimi hanno un ruolo fondamentale nel determinare la variabilità farmacocinetica e farmacodinamica. Le conseguenze cliniche di questa variabilità possono essere rappresentate dal fallimento terapeutico (mancata o parziale efficacia della terapia), da effetti collaterali del principio attivo o reazioni avverse anche gravi. La farmacogenetica si occupa precisamente di studiare le cause della variabilità individuale nella risposta ai farmaci.

I test di farmacogenetica possono evidenziare la presenza di variazioni nella struttura di alcuni geni che codificano per enzimi che partecipano al metabolismo dei farmaci. Tali variazioni sono denominate polimorfismi e danno luogo a enzimi con diversi livelli di attività metabolica, aumentata o diminuita, e quindi la loro identificazione permette di modulare il dosaggio del farmaco in questione.
Social
Altro dal blog
L’importanza della consulenza genetica prima di cercare una gravidanza.
Tra tutti i difetti visivi, la miopia è quello più diffuso ed è in costante, esponenziale aumento
In caso di familiarità per tumori come il carcinoma della mammella o del colon-retto, la consulenza genetica gioca un ruolo prezioso nella fase di prevenzione.
La consulenza genetica è uno strumento utile per individuare il rischio genetico individuale, di coppia o all'interno di una famiglia.
Una terapia che combina approccio farmacologico e trattamento fisioterapico-osteopatico per risolvere dolori di tipo neuromuscolare.
In alcune fasi della sua vita, la donna è maggiormente predisposta allo sviluppo di alcune malattie degli occhi.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico