MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ginecologia-ostetricia e urologia   Salute e benessere  

GINECOLOGIA | PAPILLOMA VIRUS

Dott.ssa Antonella Agnello - Ginecologa a Padova
Dott.ssa Antonella AGNELLO
 11 Novembre 2013

IL NEMICO INVISIBILE


Il papilloma virus umano (HPV, dall’inglese Human Papilloma Virus) è un virus che si riproduce esclusivamente nella cute e nelle mucose dell’uomo e della donna, spesso viene eliminato spontaneamente nell’arco di 2 anni.

Dott.ssa Agnello, l’infezione da HPV può provocare il cancro? Ad oggi sono stati identificati più di 120 genotipi di HPV che infettano l’uomo e, tra questi, quelli ad alto rischio sono associati al carcinoma della cervice uterina, oltre che ad altri tumori del tratto ano-genitale, come il carcinoma del pene, della vulva, della vagina e dell’ano. Per fortuna mentre i casi d’infezione sono frequenti, la possibilità che una lesione da HPV si trasformi in cancro è rara! La storia naturale dell’infezione è fortemente condizionata dall’equilibrio che s’instaura fra ospite ed agente infettante. Esistono infatti tre possibilità di evoluzione dell’infezione da HPV: regressione, persistenza e progressione. La maggior parte delle infezioni da HPV (70- 90%) è transitoria, perchè il virus viene eliminato dal sistema immunitario prima di sviluppare un effetto patogeno. Oggi si ha l’opportunità di fare prevenzione sia primaria che secondaria.

Cosa significa in pratica fare prevenzione primaria e secondaria ? Ad oggi ogni donna ha avuto la possibilità di fare prevenzione secondaria, in altre parole ha potuto eseguire un semplice e innocuo test noto come pap test per individuare precocemente le lesioni precancerose e trattarle senza arrivare quindi al tumore. La ricerca ha poi cercato di superare i limiti che purtroppo il pap test ha, mettendo a punto altre metodiche quali il thin prep o citologia su strato sottile. In questo caso anzichè strisciare le cellule che si prelevano sul collo dell’utero con un semplice spazzolino direttamente sul vetrino, quanto prelevato viene inserito in un mezzo liquido per eliminare quei residui di muco che potrebbero compromettere la lettura successiva. Ma di recente è stato introdotto il test per la ricerca HPV ad alto rischio: se questo è positivo si verificano eventuali lesioni nel pap test, sia esso tradizionale o thin prep, e si stabilisce quali siano i passi più opportuni successivi per prevenire il cancro. La vera arma vincente è la prevenzione primaria: vuol dire evitare l’infezione grazie alla possibilità di fare il vaccino...Per la prima volta un vaccino contro un cancro!!! L’Agenzia Europea dei Medicinali (EMEA) ha autorizzato il primo vaccino che previene le lesioni causate da HPV 16 e 18 (responsabili del 70% circa dei carcinomi della cervice), e 6 e 11 (responsabili del 90% circa dei condilomi genitali). Il ciclo vaccinale consiste in tre dosi somministrate per via intramuscolare a 0, 2 e 6 mesi.

 

Chi può fare il vaccino? Per le dodicenni nate dal 1996 è gratuito mentre per le donne dai 13 anni fino ai 45 anni e gli uomini dai 9 ai 26 anni è disponibile pagando 61,50 € a dose. Non è ancora ben chiaro se sarà necessario fare un richiamo, per ora la protezione del vaccino quadrivalente persiste per almeno 7 anni.

 

Tratto dal magazine Medicina Moderna n.1 edizione Padova ©medicinamoderna

Social
Altro dal blog
L'ANTICA MEDICINA ENERGETICA CINESE CI OFFRE UN NUOVO STRUMENTO DI CURA
Le diete che promettono di perdere peso in pochi giorni hanno sempre il rovescio della medaglia: al primo sgarro si riacquistano subito i chili persi, se non di più.
Combattere l'infiammazione cronica attraverso l'alimentazione.
È la novità del momento, e sembra adatta sia al dimagrimento che a scopo terapeutico. Scopriamone le peculiarità.
Sana alimentazione significa essere in grado di scegliere consapevolmente gli alimenti che ci fanno bene.
Le motivazioni possono essere varie e in particolare la causa non è mai una sola.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico