MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Odontoiatria   Salute e benessere  

L’impatto della menopausa sulla salute dentale

Dott. Matteo Val -  Odontoiatra
Dott. Matteo VAL
 21 Febbraio 2019

L’impatto della menopausa sulla salute dentale

Quando bisogna davvero prendersi cura di sé.

La relazione tra le condizioni di salute del corpo e quelle della cavità orale è evidente non solo nelle malattie sistemiche ma anche nei cambiamenti fisiologici guidati dagli ormoni sessuali.

Lo stato di salute della bocca di una donna si modifica continuamente nel corso della vita dalla pubertà alla menopausa.

 

Qual è il momento in cui per una donna diventa fondamentale fare attenzione ad ogni piccola variazione della propria salute orale? 

La menopausa è una normale fase di sviluppo nella vita di una donna, che segna la cessazione definitiva delle mestruazioni. È il risultato di cambiamenti irreversibili nelle funzioni ormonali; gli ormoni hanno una forte influenza sull'equilibrio della bocca, infatti, la mucosa orale contiene recettori per gli estrogeni. Diventa quindi ovvio come un cambiamento così importante dell'omeostasi di una donna si ripercuota in maniera evidente sullo stato dei tessuti orali e dentali.

 

Quali possono essere le manifestazioni di questo importante cambiamento? 

La sensazione di bruciore della mucosa orale, nota come "sindrome della bocca che brucia" è un'entità comune nelle donne in postmenopausa. I sintomi possono variare dal disagio al dolore intenso. 

Un’altra sensazione comune riportata dalle donne in menopausa è la secchezza delle fauci: l'insorgenza e la gravità dei sintomi potrebbero non essere proporzionali alla quantità di saliva prodotta dalle ghiandole.

Gli ormoni sono anche responsabili della salute dei tessuti di sostegno dei denti (parodonto), in quanto regolano diversi meccanismi di difesa e di riparazione. Le donne in menopausa hanno un’incidenza maggiore di malattia parodontale, in particolare delle forme più gravi. 



 

La terapia ormonale sostitutiva può aiutare a migliorare queste problematiche?

Si tratta di un argomento ancora molto dibattuto. Non ci sono ancora dati sufficienti che evidenzino una differenza significativa nello stato di salute del cavo orale tra le donne che assumono terapia ormonale sostitutiva e coloro che non l’assumono. 

 

Cosa si può fare quindi per evitare il deteriorarsi delle condizioni del cavo orale in queste pazienti?

Il dentista e l’igienista dentale dovrebbero esaminare accuratamente la mucosa orale, lo stato dentale e parodontale. Il trattamento consiste nella prevenzione della carie e nella gestione delle condizioni esistenti. La malattia parodontale deve essere trattata a seconda della causa e della microflora presente. Infine, vanno rivalutate con le pazienti tutte le corrette misure di igiene orale domiciliare (corretto spazzolamento, uso del filo interdentale, sciacqui con clorexidina, sostituti salivari…). 

Social
Dott. Matteo Val -  Odontoiatra
Hai bisogno di un consulto in
Odontoiatria
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Matteo VAL    
Altro dal blog
L'apparato di sostegno del dente, noto come parodonto, è costituito dalla gengiva, da fibre elastiche di collegamento (legamento parodontale), dal cemento radicolare e dall'osso alveolare di sostegno.
Capiamo come, quando e perché sottoporsi a questa metodica, che permette di avere denti fissi e il sorriso definitivo in 24 ore.
La terapia ortodontica non ha età e in qualsiasi fase della vita è possibile migliorare il proprio sorriso.
Il Cerec è una tecnica assistita da computer per la realizzazione di intarsi, corone e ponti in ceramica integrale.
Avvicinandosi alla menopausa è fondamentale porre attenzione alla propria alimentazione per prevenire o minimizzare alcuni disturbi che possono insorgere.
Tra la popolazione femminile trevigiana, supera il 50% quella in età di menopausa e sono più di 74 mila le donne che la stanno attraversando
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 34 | PRIMAVERA 2019 Caterina Murino
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico