MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Odontoiatria   Salute e benessere  

Implantologia dentale: protesi dentale, da mobile a fissa

Dott. Angelo Cavazza - Odontoiatra a Vicenza
Dott. Angelo CAVAZZA
 24 Dicembre 2018

Implantologia dentale: protesi dentale, da mobile a fissa

Una soluzione definitiva senza controindicazioni.

Tutte le protesi dentali servono allo scopo di sostituire artificialmente i denti naturali persi dal paziente. Oggigiorno, la maggior parte dei pazienti tende a prediligere le protesi fisse alle mobili, per ovvi motivi di funzionalità e stabilità, e anche chi è già fornito di protesi mobile può, in seguito, scegliere di passare all'impianto fisso. 

 

Capita spesso che un paziente le chieda di passare dalla protesi mobile a quella fissa?

Sì, sempre di più i pazienti sono incuriositi e interessati alla possibilità di passare da una protesi mobile totale o parziale (vedi scheletrati con ganci o attacchi sempre rimovibili) ad una protesi fissata tramite impianti endossei (grazie al supporto diretto dell'osso). Grazie a questo intervento, riescono a riacquistare sicurezza e confort durante la masticazione e anche dal punto di vista delle interrelazioni quotidiane.
 

È sempre possibile?

Certamente, l'intervento implanto-protesico è possibile sulla maggioranza della popolazione. Occorre naturalmente valutare caso per caso in una visita preliminare molto accurata, che serve allo specialista per inquadrare correttamente la situazione clinica del paziente. Controindicazioni comuni potrebbero essere rappresentate da un periodo di particolare stress psicofisico, una gravidanza in corso o trattamenti farmacologici specifici.
 

Quali indagini si conducono, per stabilire se un paziente è idoneo all'impianto fisso?

Per stabilire se un paziente si può sottoporre alla riabilitazione protesica tramite utilizzo di impianti dentali, si procede innanzitutto con una valutazione degli esami del sangue per escludere eventuali gravi patologie. Importantissimo è valutare se il paziente ha una disponibilità ossea sufficiente all'impianto, tramite esami radiologici di routine (panoramica e, a volte, radiografia o TAC).

Quali sono le soluzioni più aggiornate, in campo di implantologia dentale?

Grosse novità nel campo dell'implantologia sono state introdotte con gli impianti a carico immediato, una tecnica che permette la riabilitazione rapida, sia funzionale che estetica, della struttura dentale del paziente. Gli impianti di questa tipologia vengono posizionati nel giro di qualche ora, senza dolore né fastidio per il paziente consentendo il recupero, in un'unica seduta, di uno o più denti fino all'intera arcata dentale. In questo modo, il paziente può disporre del suo nuovo sorriso appena uscito dallo studio odontoiatrico.

Social
Altro dal blog
L'apparato di sostegno del dente, noto come parodonto, è costituito dalla gengiva, da fibre elastiche di collegamento (legamento parodontale), dal cemento radicolare e dall'osso alveolare di sostegno.
Capiamo come, quando e perché sottoporsi a questa metodica, che permette di avere denti fissi e il sorriso definitivo in 24 ore.
La terapia ortodontica non ha età e in qualsiasi fase della vita è possibile migliorare il proprio sorriso.
Quando bisogna davvero prendersi cura di sé.
CON IL DOTTOR CAGNIN, PARLIAMO DELL’IMPLANTOLOGIA DENTALE
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 34 | PRIMAVERA 2019 Caterina Murino
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico