MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ginecologia-ostetricia e urologia   Salute e benessere  

La colposcopia come supporto per la salute femminile

Dott.ssa Giorgia Negrini - Ginecologa a Villafranca
Dott.ssa Giorgia NEGRINI
 22 Dicembre 2018

La colposcopia come supporto per la salute femminile

Un esame diagnostico spesso indicato in seguito a un Pap test dubbio ma non solo.

La colposcopia è l’esame di secondo livello nella diagnosi precoce della neoplasia cervicale, essendo il pap-test l’esame di primo livello, ma viene altresì impiegata per l’accertamento diagnostico su pazienti sintomatiche e asintomatiche quale necessario complemento all’esame ginecologico e nella diagnostica delle infezioni a trasmissione sessuale.
 

Quali son i casi,  oltre a un Pap test dubbio, in cui è utile sottoporsi alla colposcopia?

Nell’iter diagnostico di un pap test anormale;

Terapia chirurgica cervicale conservativa;

Follow-up della neoplasia cervicale (CIN) trattata;

Altre: condilomatosi del tratto genitale inferiore, cervice “sospetta” (stillicidio di ndd, area cervicale sospetta);

Patologia vulvare e vaginale.

 

Lei si occupa anche di uro-ginecologia: per fare un elenco utile, quali donne dovrebbero sottoporsi a un controllo mirato?

Nelle donne di ogni età che abbiano anche solo una di queste problematiche:

A. Incontinenza urinaria (perdita involontaria di urina) a seguito o meno di uno sforzo;

B. Urgenza minzionale (di urinare);

C. Necessità di urinare spesso (più di 8 volte nelle 24 ore) in assenza di infezioni urinarie;

D. Difficoltà a svuotare completamente la vescica;

E. Senso di peso vescicale;

F. Infezioni urinarie ricorrenti;

G. Prolasso vescicale, rettale e/o uterino;

H. Incontinenza urinaria nel post-partum.

Il corretto inquadramento del disturbo di incontinenza urinaria è essenziale per l’impostazione dell’iter terapeutico. In questa ottica viene eseguita un’anamnesi approfondita della paziente con particolare riferimento alla sfera ginecologica, vengono inoltre eseguiti esami diagnostici a conferma del disturbo lamentato dalla donna e dell’anamnesi raccolta. 



 

In relazione alla diagnosi, quali sono le possibilità terapeutiche?

In genere sono due: la riabilitazione del pavimento pelvico e la terapia chirurgica ricostruttiva

La Riabilitazione del Pavimento Pelvico è una terapia che ha l’obiettivo di guarire o ridurre i sintomi riferiti dalla paziente e  può risolvere solo i casi di incontinenza urinaria di grado lieve. La Terapia chirurgica ricostruttiva ha quale scopo il trattamento chirurgico del prolasso vaginale e serve a migliorare la qualità di vita della donna ed è necessaria nei casi di più gravi.

Social
Altro dal blog
Quando c’è difficoltà nel raggiungere il piacere.
Oggi il menarca è considerato normale tra 10 ed i 14 anni, talvolta però subentrano delle problematiche del ciclo, che è bene non sottovalutare.
L'efficacia e la comodità delle nuove spirali a basso rilascio di progesterone.
Un esame eseguito da medici competenti e specificatamente preparati, che dispongono di una strumentazione di elevata tecnologia.
Una tecnica innovativa che permette di evitare punti di sutura e il rischio di recidive nel corso degli anni.
Il facelift è il modo più duraturo ed efficace di ringiovanire il volto mantenendone la fisionomia e l'espressività.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 34 | PRIMAVERA 2019 Caterina Murino
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico