MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Salute e benessere  

La Medicina Ayurvedica

La Medicina Ayurvedica

LO SAPEVI CHE: La medicina tradizionale indiana individua tre punti di energia vitale ed equilibrio nel nostro corpo, chiamati Dosha.

La medicina ayurvedica è la medicina tradizionale indiana, basata sui principi della naturalità. I principi dell'ayurveda risiedono nella concezione che il nostro corpo sia caratterizzato da tre punti di energia vitale indicati come dosha.


Cosa sono i Dosha?

I dosha sono i cardini del nostro benessere psico-fisico, nel momento in cui uno dei tre dosha si squilibrano, l'individuo reagisce a questo squilibrio tramite la malattia. Questo concetto fa sì che la medicina ayurvedica si avvicini alla concezione di benessere praticata anche dai maestri olistici, la loro differenza però sussiste nei rimedi e nella specificità delle cure che vengono utilizzate dagli ayuverda indiani rispetto ai dottori olistici.
 

Quanti e quali Dosha vengono individuati nel nostro corpo?

Precisamente, secondo la cultura ayurveda ogni dosha presente nel nostro organismo è composto a sua volta da due diversi elementi che ne caratterizzano l'energia vitale, questi sono: a panca-mahabhutani e la guna. Anche i tre dosha tra di loro vengono diversificati e svolgono funzioni differenti all'interno del nostro organismo.

Il dosha Vata, composto dagli elementi dello spazio e da quello dell'aria, è il principio del movimento, questo è legato a tutte le funzioni del corpo da quelle nervose, alla circolazione, alla respirazione, e dunque a tutte le funzioni linfatiche del nostro corpo. La sede del Vata si concentra nel colon. Dunque tutte le malattie che interessano il sistema linfatico, sanguigno e nervoso del corpo sono causate da una destabilizzazione dell'energia vitale caratterizzata dal Dosha Vata. 

Il secondo dosha si trova all'interno dell'intestino tenue, e le sue caratteristiche sono legate agli elementi del fuoco e dell'acqua. Tutto ciò che riguarda il dosha Pitta concerne due principali equilibri quello della digestione e quindi anche il benessere degli organi legata a questa, e quella delle emozioni legate alla mente. Il primo equilibrio è determinato dall'elemento del fuoco mentre quello della menta da quello dell'acqua.

L'ultimo dosha risiede all'interno dei fluidi corporei, questo è legato agli elementi dell'acqua e della terra, questo dosha influisce sulla solidità del corpo e sul suo mantenimento uniforme.

I Dosha sono alla base della medicina ayurveda e sono necessari per riuscire a comprendere in quale zona del corpo è necessario intervenire in modo tale da ristabilire un equilibrio sia fisico che spirituale. A seconda dunque della patologia che si ha, si può intervenire sul dosha, e cercare di riportarlo in equilibrio.


Lo squilibrio dell'energia vitale

Tra le cause scatenanti dello squilibrio dell'energia vitale ci sono i continui errori commessi dall'intelletto che fa sì che ripetiamo ogni giorno azioni sbagliare che vengono compiute dalla forza del desiderio, però queste azioni sono negative per il nostro corpo e possono portare uno squilibrio dei dosha. 

Un'altra causa di squilibrio viene dall'oscillazione dei dosha, all'interno degli avvenimenti della vita che ci portano a cambiamenti repentini, infine l'uso errato dei nostri sensi fa sì che possiamo ammalarci a causa di questi errori che commettiamo durante il nostro percorso di vita. 
 

Ritrovare l'equilibrio del corpo

Per mantenere il nostro corpo nel suo equilibrio stabile, dobbiamo seguire dei dettami che agevolano il mantenimento dei dosha nella loro posizione di benessere. Anche l'alimentazione influisce positivamente sulla salute e sui dosha, per questo motivo seguire una dieta corretta permette di stare bene sia dentro che fuori. 

Infine, l'attività fisica, il movimento come capacità di mantenere il proprio corpo sano e in forza è un altro elemento chiave per la salute psico-fisica dell'essere umano. L'Ayurveda in Italia è una figura ancora poco conosciuta ma chi si è avvicinato a questa medicina, ha ritrovato sollievo e benessere, grazie a un programma preciso di riabilitazione dei dosha e degli elementi che ci compongono.

Per avere una guida, con prodotti e consigli sulla cura del corpo e dell'alimentazione incitata dai questi principi, un sito che offre un programma completo e dettagliato è sicuramente Shankara.it dove troverete spiegazioni e una gamma di prodotti da utilizzare per comprendere e usufruire della medicina ayurvedica.
 
Articolo a cura di Anna Capuano
Social
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico