MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Fitoterapia-omeopatia-agopuntura   Salute e benessere  

La medicina naturale per depurarsi a Natale

Dott. Alessandro Targhetta – Nutrizionista
Dott. Alessandro TARGHETTA
 22 Dicembre 2014

La medicina naturale per depurarsi a Natale

La fitoterapia, sotto forma di tinture madri e gemmoderivati, è utile per disintossicare l'organismo soprattutto dopo il periodo di eccessi natalizi.

Nella mia esperienza, la medicina naturale ci può aiutare a ritrovare velocemente l’equilibrio perduto, mediante un’azione depurativa sugli organi maggiormente “impegnati” nella disintossicazione (fegato, pancreas e rene) senza tralasciare un “aiuto” anche per lo stomaco e l’intestino. Tra le medicine naturali le più utili in questi casi ricordo la Fitoterapia (Tinture madri e Gemmoderivati), l’Omeopatia e le Tisane. Con la Fitoterapia agiamo sulla digestione con piante in Tintura madre che agiscono sulla depurazione del fegato: Carciofo, Tarassaco, Cardo mariano, Curcuma.


L'efficacia della tintura madre

La Tintura madre di Carciofo (Cynara scolymus) ha un'azione sia sul fegato che sulla colecisti, stimolando la produzione di bile, così facendo ci aiuta a digerire meglio i grassi. La Tintura madre di Tarassaco (Taraxacum officinale) ci aiuta a digerire meglio, ci toglie nausea, sonnolenza, pesantezza e mal di testa dopo i pasti. La Tintura madre di Cardo mariano (Silybum marianum) agisce “profondamente” sul fegato depurandolo. Si consiglia in tutti i casi dove la transaminasi (AST e ALT) e le GGT sono aumentate. La Tintura madre di Curcuma (Curcuma domestica) ha una azione antinfiammatoria e disintossicante sul fegato, quando questo è appesantito da eccessi alimentari.
Scelta la pianta in Tintura madre più adatta, consiglio di prendere 30 gocce in mezzo bicchiere di acqua prima di pranzo e prima di cena, per almeno 20 giorni, quelli di Natale, meglio se iniziamo anche una settimana prima.
 

I gemmoderivati

Con i Gemmoderivati agiamo sulla digestione stimolando il pancreas, mediante le gemme della Noce (Juglans regia). Il Macerato glicerico delle gemme della Noce agisce sui processi digestivi degli zuccheri (pasta, pane, dolci ecc.), in tutti i casi dove vi sia un abbondante gonfiore della pancia dopo i pasti. Si prendono 50 gocce con mezzo bicchiere di acqua prima di pranzo e prima di cena per almeno 20 giorni.

Lo stomaco lo aiutiamo invece con le gemme del Fico (Ficus carica). Mal di stomaco, bruciori, peso, pienezza eccessiva, gonfiori migliorano con l’assunzione del Macerato glicerico di gemme del Fico: 50 gocce con mezzo bicchiere di acqua prime di pranzo e prima di cena per 20 giorni.

L’intestino lo curiamo con le gemme del Mirtillo rosso (Vaccinium vitis idaea). Colite con dolori colici, gonfiore, stipsi o diarrea, trovano beneficio dall’assunzione del Macerato glicerico di gemme di Mirtillo rosso: 50 gocce in mezzo bicchiere d’acqua prima di pranzo e prima di cena per 20 giorni.

Il rene lo aiutiamo invece con la Tintura madre di Betulla (Betula alba). Questa pianta ha una azione diuretica ed elimina anche le scoria azotate e l’acido urico (utile in questo periodo visto che mangiamo più proteine: carni bianche, rosse e pesce). Consiglio di assumere la Betulla in gocce: 30 gocce con mezzo bicchiere d’acqua prima di colazione e prima di cena per 20 giorni.

Social
Dott. Alessandro Targhetta – Nutrizionista
Hai bisogno di un consulto in
Omeopatia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Alessandro TARGHETTA     
Altro dal blog
Combattere l'infiammazione cronica attraverso l'alimentazione.
È la novità del momento, e sembra adatta sia al dimagrimento che a scopo terapeutico. Scopriamone le peculiarità.
Sana alimentazione significa essere in grado di scegliere consapevolmente gli alimenti che ci fanno bene.
Le motivazioni possono essere varie e in particolare la causa non è mai una sola.
Lotta ai tumori endocrini del pancreas e a recidive del testa-collo: nuove speranze grazie ai ricercatori del CRO di Aviano e Università di Verona.
L’incontro aperto al pubblico si terrà venerdì 16 novembre nell’Aula Magna scuola media “Manzoni”: interverranno gli specialisti Alessandro Targhetta omeopata, nutrizionista e Ilaria Romano dermatologa
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico