MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Tecnologia  

La tecnologia al servizio della salute

Storia di giovani startup che sfruttano la potenza di app e nuove tecnologie per un percorso di benessere innovativo.

Immaginate un dispositivo indossabile che assiste le persone ipovedenti e le aiuta a leggere, scrivere, riconoscere volti e oggetti intorno a loro senza bisogno di dipendere da altri. Un gruppo di ragazzi sotto i 25 anni lo ha ideato e creato. Immaginate ora una serie di sensori grandi come orologi che registrano i movimenti dei malati di Parkinson e inviano i dati al medico per monitorare lo stato di salute e calibrare i farmaci giorno per giorno. Alessandra, 28 anni, ci ha già pensato. E non finisce qui. Benedetto, 23 anni, ha realizzato un porta-pillole intelligente che eroga le compresse prescritte dal medico al momento in cui vanno assunte dal paziente, e un gruppo di ragazzi tra i 20 e i 30 anni ha pensato a un’app di monitoraggio del battito cardiaco che rileva le aritmie.
 
Queste le storie delle startup di successo in ambito salute che si raccontano in occasione del secondo appuntamento con #MeetSanofi, l’aperitivo di carattere in 140 caratteri, il 21 luglio alle 18, questa volta dedicato all’open health innovation.

Ripensare la salute in modo condiviso, mettere in contatto pazienti e medici con devices e app, migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità o affette da qualche patologia. Startup che hanno ottenuto importanti riconoscimenti a livello internazionale, come l’InnovAction Lab 2015, l’IBM SmartCamp 2015, il progetto BEST di INvitalia, l’Imagine Cup contest.
 
Nella sede di Sanofi in viale Bodio 37/b a Milano, si confrontano Paolo Locatelli (Politecnico di Milano), Mafe De Baggis (blogger), Luca Tremolada (Sole24Ore) e i protagonisti delle startup: Saverio Murgia (Horus Technology), Benedetto Jacopo Buratti (Bloomia), Alessandra Pacilli (FeelStep), Guido Magrin (HeartWatch). Modera Daniela Poggio.
Live tweeting con #MeetSanofi e diretta via Periscope.
Social
Altro dal blog
Il racconto video dei giovani che cercano di migliorare la qualità della vita grazie alle nuove tecnologie.
Il sindaco Cereser, in visita alla sede rinnovata del Centro di medicina San Donà, rimarca l'importanza di fornire servizi di qualità per la salute dei pazienti.
Torna l'appuntamento con le grandi sfide di scienza, medicina e innovazione, e torna la collaborazione con Medicina Moderna. Ci vediamo a Milano il 2 dicembre.
Le storie di chi porta l'innovazione vera nel mondo della salute, con idee che spesso nascono dall'esperienza personale per diventare un bene di tutti.
Mancano poche ore all'apertura del TEDMED Live italiano: ecco il programma e le ambassador.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico