MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ginecologia-ostetricia e urologia   Salute e benessere  

Il laser vaginale: libera dai disturbi intimi

Di:
Dott.ssa Corina VASILE

Il laser vaginale

Che tu sia neomamma, donna giovane o matura, una serena intimità è un diritto a cui non devi rinunciare.

Molte sono le donne che possono trarre beneficio dal laser ginecologico per risolvere i loro disturbi intimi: il laser interviene sia in caso di atrofia vaginale, rilassamento vaginale, difficoltà nei rapporti sessuali, incontinenza urinaria.
 

Troppo spesso i disturbi intimi femminili vengono ignorati per imbarazzo. Ricordiamo alle pazienti che rivolgersi a uno specialista è il primo passo verso la guarigione?

Spesso i problemi legati alla sfera intima impattano in maniera importante sulla qualità di vita delle donne, quindi diventa essenziale avere un colloquio aperto con le pazienti allo scopo di scoprire i disturbi attraverso delle domande specifiche e un'empatia relazionale medico – paziente capace di far venire alla luce anche gli aspetti più nascosti ed imbarazzanti. Una volta scoperto il vero problema, si può cercare di trovare la soluzione migliore.
 

L'atrofia vaginale è uno di questi disturbi, tocca molte donne in menopausa eppure se ne parla molto poco. Come si manifesta?

La sindrome genito-urinaria comprende tutti quei sintomi associati alla carenza estrogenica tipica del periodo menopausale (secchezza vaginale, bruciore, cistiti ricorrenti, difficoltà nei rapporti intimi) che può culminare con il rifiuto totale dell'attività sessuale, condizione che può avere un effetto devastante nei rapporti di coppia e minare profondamente l'Io femminile della donna.
 

Alleviare i sintomi tipici dell'atrofia è possibile: come? Quali sono le nuove opzioni di trattamento?

Esistono vari approcci terapeutici all'atrofia vaginale: terapie ormonali sistemiche oppure locali, terapie con acido ialuronico topico oppure iniettato ma il laser vaginale, alla luce delle recenti esperienze, sembra essere la soluzione terapeutica migliore in termini di risultati a breve e lungo termine. Con l'ausilio della terapia laser si determina un riscaldamento locale dei tessuti – assolutamente indolore ed eseguibile ambulatorialmente – che stimola la produzione di collagene con conseguente ripristino dell'elasticità e lubrificazione vaginali. Questo effetto, chiamato neo-collagenesi, aumenta nei 6 mesi successivi dopo il trattamento. I risultati positivi della terapia laser si ottengono anche nei casi di incontinenza urinaria da sforzo lieve e moderata e di lievi prolassi della vescica. In questi casi, la riabilitazione pelvica può essere affiancata al laser così come la terapia laser può essere un ausilio propedeutico per eventuali futuri interventi chirurgici di riparazione preparando il tessuto vaginale, rendendolo più trofico e tonico.
 

Il laser vaginale è efficace anche per donne di più giovane età, ad esempio neomamme o donne che vivono con difficoltà la propria sessualità. In che modo si articola il trattamento e quali sono le prospettive di guarigione?

Un recupero funzionale e di rigenerazione dei tessuti può essere ottenuto grazie allo stesso principio della stimolazione dei fibroblasti, cellule che producono il collagene, in almeno altri due casi: le neomamme in cui si manifesti un rilassamento vaginale post partum con perdita di elasticità, o le giovani donne con difficoltà nei rapporti sessuali per causa di una menopausa precoce indotta da varie terapie, in cui prevale l'atrofia e un'eventuale riduzione del diametro vaginale. I cambiamenti anatomici a livello vaginale, quindi, possono essere contenuti attraverso un trattamento di minima invasività e disagio. È un trattamento sicuro, efficace, indolore, atto a garantire una soluzione per migliorare la vita delle donne in diverse situazioni anatomiche e/o cliniche.  

Altro dal blog
Nuove possibilità per le future mamme: test non invasivi, eseguibili precocemente già dal primo trimestre di gravidanza.
L'ovaio policistico può causare infertilità, disturbi all'endometrio e al seno, persino una maggiore predisposizione a patologie croniche come diabete mellito e disfunzioni metaboliche.
Qualunque coppia in attesa ha dei dubbi e delle preoccupazioni sul futuro, soprattutto durante la gravidanza.
Un problema che colpisce prevalentemente le donne, ma non solo, è che causa diversi imbarazzi. Ma la soluzione esiste
L'incontinenza post partum è una conseguenza non rara dello stress causato dal parto. Il laser intimo ristabilisce la normalità.
Disturbi di natura urologica e ginecologica sembrano non essere associabili ma, al contrario, una soluzione comune può essere individuata.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico