MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Allergologia   Bambini   Otorinolaringoiatria  

Le allergie respiratorie nei bambini

Dott. Domenico Grasso - Otorinolaringoiatra
Dott. Domenico GRASSO
 25 Marzo 2016

Le allergie respiratorie nei bambini

Le riniti allergiche tendono a manifestarsi dopo i tre anni di età. Sono talvolta preannunciate dalla presenza di dermatite atopica o allergie alimentari.

Fino ai due anni le allergie agli inalanti (acari, pollini e pelo degli animali) non sono prevalenti.
La presenza di dermatite atopica e allergie alimentari possono rappresentare in questa età una spia sulle probabilità di sviluppare in seguito un'allergia respiratoria.

In realtà, è dai tre anni in poi che i bambini cominciano a sviluppare i sintomi della rinite allergica.
Da questa epoca in poi, le allergie respiratorie possono colpire fino al 40% della popolazione pediatrica rappresentando in tal maniera la patologia più frequente in questa epoca di vita.
 

Allergie respiratorie: tipologie

Le allergie respiratorie si suddividono in stagionali (per lo più primavera e autunno, come ad esempio quelle per le graminacee) e perenni (ovvero presenti tutto l’anno come quella per gli acari).
Le prime sono in netta prevalenza rispetto alle seconde.
 

I sintomi delle riniti allergiche

La congestione nasale, o naso tappato, è ovviamente il sintomo maggiormente rilevato dai pazienti che può essere presente tutti i giorni o per più giorni durante l’acme del periodo allergenico. Altri sintomi molto comuni sono le starnutazioni ripetute, il naso che cola e la lacrimazione agli occhi.
 

Il trattamento delle allergie

Controllo ambientale, terapia farmacologica e desensibilizzazione all’agente allergizzante sono le tre armi che abbiamo per tenere sotto controllo i sintomi dell’allergia.
Evitare il contatto con i peli di animali, bonificare l'ambiente ed effettuare periodici trattamenti antiacaro aiutano a minimizzare la sintomatologia. L’utilizzo di antistaminici e la terapia cortisonica locale aiuta a trattare le esacerbazioni dei sintomi durante il periodo di recrudescenza.
Social
Altro dal blog
Curando le alterazioni nell’organismo anche attraverso lo stile di vita.
Il controllo chiropratico in tenera età garantisce uno sviluppo bilanciato e stabile nel tempo.
Apre il sedicesimo punto prelievi aperto dal Gruppo Centro di medicina, con un ambulatorio autorizzato dal Comune e personale infermieristico qualificato.
Tra le possibili cause si possono individuare infiammazioni acute, allergie e malformazioni congenite.
La primavera è il periodo di maggiore incidenza delle allergie ai pollini. Alla comparsa dei primi sintomi, può essere utile ricorrere ai rimedi omeopatici.
IL CAMBIAMENTO CLIMATICO E L’INQUINAMENTO AGGRAVANO LE ALLERGIE OCULARI: NEL PERIODO PRIMAVERILE SOPRATTUTTO PROVOCANO STANCHEZZA E FASTIDIO.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 34 | PRIMAVERA 2019 Caterina Murino
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico