MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Neurologia-endocrinologia-medicina nucleare   Salute e benessere  

L'Ipotiroidismo Maschile

Dott. Pietro Gasparoni - Endocrinologo
Dott. Pietro GASPARONI
 15 Luglio 2015

Generalmente conosciuto come una patologia femminile, l'ipotiroidismo riguarda invece anche il sesso maschile, pur con sintomi meno severi.

Molti ritengono che l'ipotiroidismo maschile sia raro e si riporta una prevalenza di 1:15 rispetto le donne, ma la realtà epidemiologica è probabilmente diversa: gli uomini si sottopongono meno spesso ad accertamenti e vale l'errato principio che le malattie della tiroide siano solo di pertinenza femminile, anche se in ogni caso certamente l'ipotiroidismo maschile è meno sintomatico.

L'uomo è generalmente più incline a lamentarsi quando sta male, ma la donna avverte prima i sintomi della malattia, deve esser pronta ad accogliere una nuova vita in buone condizioni fisiche, perché è Lei che perpetua la Natura. È noto che il controllo funzionale della tiroide che produce la tiroxina (T4 perché contiene 4 atomi di iodio) è sotto controllo ipofisario mediante il TSH (ormone tireotropo). Quando la tiroide funziona poco il TSH si eleva (ipotiroidismo primitivo) ed è al valore del TSH che si fa riferimento per la diagnosi, la severità e come soglia di terapia. La sintomatologia nel maschio si manifesta a livelli generalmente più elevati di TSH con stanchezza psicofisica, freddolosità, disturbo del sonno e dell'umore, talora anche deficit erettile, a lungo termine maggiore rischio cardiovascolare.
 
La causa principale è la tiroidite autoimmune (cosiddetta tiroidite di Hashimoto). Il grande aumento numerico delle malattie autoimmuni che s'è verificato negli ultimi decenni potrebbe avere molte concause oltre a quelle genetico-costituzionali, in particolare la radioattività subita per le varie esplosioni nucleari, l'abuso di tossici nell'agricoltura, le modalità di produzione di alcune materie prime per l'agroalimentare, non ultimo il fatto che siamo le prime generazioni sottoposte a vaccinazione che ha comportato la scomparsa di alcune malattie, ma di cui forse si paga qualche prezzo. In linea di massima si raccomanda terapia sostitutiva per TSH>6 mUI quando è acclarata una tireopatia autoimmune, in altri casi (come il frequente ipotiroidismo da amiodarone, farmaco antiaritmico, generalmente utilizzato nell’età medio avanzata) solo per TSH >8-10 mUI.
Social
Altro dal blog
L'efficacia e la comodità delle nuove spirali a basso rilascio di progesterone.
Molti dei dubbi che nutriamo sulla fecondazione assistita sono privi di fondamento. Vediamone alcuni
Alcune condizioni predisponenti favoriscono l'insorgenza di calcoli alla cistifellea, piccoli sassolini spesso originati da depositi di colesterolo.
Esiste una correlazione tra apparato endocrino e stress, ed è bene tenerne conto se non si vogliono rischiare problemi di salute.
Serie di incontri gratuiti aperti alla cittadinanza con medici specialisti
Al via il “Tour della Prevenzione”, una serie di incontri gratuiti, in cui gli specialisti del Centro di medicina presenteranno buone norme per prevenire alcune malattie tra le più diffuse.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico