MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Bambini  

Lo sviluppo visuo-psichico-motorio del bambino

Di: Paolo MOLINARI

Bimbo con aria sveglia che indossa occhiali

La visione funge da base fondamentale per i processi di apprendimento dei bambini. Cosa succede se qualcosa non funziona come dovrebbe?

Paolo Molinari, come interviene la visione in questo importantissimo processo di apprendimento?

La vista non è niente di più che una risposta alla luce ed è l’abilità di discriminare ad una certa distanza un particolare delle lettere, i “famosi 10/10”. La visione, invece, è il processo di interpretazione di ciò che si è visto, del trarre significato dalle cose, dell’integrazione di quello che si è visto con le informazioni che sono state ricevute attraverso il tatto, l'udito, l'olfatto, il gusto. La sequenza di questi stadi di sviluppo, dalla nascita attraverso l’infanzia, è un continuo flusso e reflusso. Queste fasi sono INTERCORRELATE ed INTERDIPENDENTI. La visione è intesa, in questo senso, come il collegamento tra l'attività e la comprensione. Spesso non sono valutate le molteplici correlazioni fra la vista e numerose altre componenti legate allo sviluppo del bambino e all’apprendimento scolastico. Una di queste è la postura.

Cosa c'entra la postura?

Negli ultimi 20-30 anni si è assistito ad un rapido aumento dei problemi visivo posturali nei bambini e negli adolescenti. Oltre il 25% utilizza occhiali ed è stimato che oltre il 40% dei minori abbia comportamenti posturali anomali. I problemi visivi e i comportamenti posturali sono fortemente correlati: molte posture scorrette (postura asimmetrica e/o eccessivamente ravvicinata durante la lettura e scrittura, impugnatura della penna, postura davanti al computer ecc.) sono causa di disturbi visivi e sintomi di vario tipo. Al tempo stesso, la presenza di alcuni problemi visivi predispone e induce a comportamenti posturali scorretti. Entrambi interferiscono con la predisposizione e motivazione a mantenere un livello di attenzione adeguato per l'apprendimento scolastico. 
Prevenire e risolvere la moltitudine di cause che portano i bambini ad assumere abitudini posturali sbagliate non è facile, ma ci sono alcuni piccoli accorgimenti che, se conosciuti ed applicati nella quotidianità, possono prevenire o ridurre le conseguenze.

Come si valutano le abilità visuo-posturali?

L'Analisi Visiva O.E.P. è il modello operativo utilizzato per valutare le caratteristiche del processo di adattamento funzionale del sistema visivo, e per trarre informazioni sia sullo stato che sulla direzione evolutiva del problema. L’Optometrista comportamentale verifica le abilità visuo-posturali, oculomotorie e visuo-spaziali. 
In questo modo è possibile analizzare la qualità della percezione visiva, la sua influenza sul sistema tonico posturale, l'armonia dei comportamenti visuo-motori e visuo-percettivi.

Quali soluzioni propone?

Una parte dell’Optometria si occupa dello sviluppo e del miglioramento delle abilità visive attraverso il Visual Training. Questo trattamento rieducativo è stato elaborato sulla base dei modelli di visione di Skeffington e sugli studi di Piaget, Getman e Gesell, cioè su un concetto evolutivo della visione e dei processi cognitivi ormai universalmente accolto e compreso. 

Il Visual Training è l'arte e la scienza di creare situazioni che permettono un apprendimento finalizzato ad un maggior rendimento dell'individuo, attraverso le informazioni visive. Le sequenze rieducative con esercizi evolutivo motori, di simmetria dei movimenti e visuo motori sono basate su criteri comportamentali in coerenza con il principio olistico che considera l’organismo quale totalità da cui non possono essere scissi i singoli elementi costitutivi. 
In poche sedute si possono ottenere notevoli miglioramenti, ed è particolarmente efficace nella Riprogrammazione Posturale Globale.
Dott. Paolo Molinari - Optometrista Comportamentale
Hai bisogno di un consulto in
OPTOMETRISTA COMPORTAMENTALE
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Paolo MOLINARI    
Altro dal blog
Per evitare danni permanenti, è importante che l'occhio strabico venga individuato e curato il prima possibile
Ora è possibile migliorare e correggere un difetto visivo senza chirurgia, grazie all’uso di speciali lenti a contatto gas permeabili che, indossate di notte, rimodellano la superficie della cornea permettendo una visione ottimale di giorno, senza bisogno
Ci sono bambini che hanno una buona presa con le mani e altri che spesso fanno cadere gli oggetti. È solo uno dei possibili esempi di scorretta coordinazione.
Difficoltà di attenzione e di apprendimento possono avere conseguenze sul rendimento scolastico e sull’autostima.
Cos'ha a che fare un'alterazione del sistema propriocettivo con la nostra postura, e perché può causare mal di schiena, contratture muscolari, emicrania.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico