MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Bambini   Salute e benessere  

Lotta ai tumori, Zika, celiachia e diabete: pillole di salute

Lotta ai tumori, Zika, Celiachia e Diabete: Pillole di Salute

Avanzamento nella lotta contro i tumori grazie ai ricercatori del San Raffaele di Milano, che hanno presentato a Washington un'innovativa terapia immunocellulare.

Abbiamo selezionato per voi le news più recenti che riguardano il mondo della salute.
Oggi parliamo di: la ricerca del San Raffaele di Milano contro i tumori, il virus Zika, lo studio sulla longevità in Italia ed Europa, la nuova diagnosi di celiachia e la cura più innovativa per il diabete.


Dall’Italia, le cellule che “distruggono” i tumori

Una ricerca tutta italiana, realizzata da IRCCS Ospedale San Raffaele e Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, è stata presentata al meeting annuale dell’American Association for the Advancement of Science (AAAS), dal’11 al 15 febbraio 2016 a Washington. Questo studio, già pubblicato su Science Translational Medicine, si è focalizzato su una terapia immuno-cellulare che potrebbe rappresentare una svolta contro le recidive tumorali grazie all’utilizzo di linfociti T dello stesso paziente come “farmaci viventi”. Il funzionamento è simile a quello di un vaccino. Anni di ricerca e sperimentazione hanno portato a risultati incoraggianti che, se confermati, porteranno sicuramente a una rivoluzione nella lotta contro i tumori.


Zika: continua l’allarme mondiale

Il virus Zika è comparso in Brasile nel 2015, diffondendosi poi in tutta l’America Latina in breve tempo. I sintomi più frequenti (febbre, dolori articolari, eruzioni cutanee, mal di testa, congiuntivite) si risolvono in genere entro una settimana. Se, però, ad essere contagiata è una donna incinta, si sospetta che il virus possa causare dei danni cerebrali nel feto. Per questo motivo, l’OMS consiglia alle donne incinte di evitare viaggi in paesi dove il virus è attivo. Chiunque abbia viaggiato in zone a rischio, dovrebbe tener conto che il virus si trasmette anche per via sessuale, oltre che con trasfusioni di sangue infetto e per via materna. È bene, inoltre, evitare le punture di zanzara ricorrendo a tutti gli accorgimenti di cui ci si avvale normalmente nel periodo estivo come ad esempio zanzariere e repellenti.


In Veneto ed Emilia Romagna si vive più a lungo che nel resto d’Europa

Sono i risultati di uno studio condotto dall’Istituto di Ingegneria Biomedica dell’Università di Porto, Portogallo, e pubblicato nel Journal of Epidemiology & Community Health: è stata analizzata la longevità di uomini e donne in 18 stati europei, con esiti positivi per l’Italia settentrionale, soprattutto Veneto ed Emilia Romagna, insieme a nord della Spagna e sud-ovest della Francia. Risultati più deludenti, al contrario, per gli abitanti di Regno Unito, Danimarca, Paesi Bassi e Scandinavia.
 

Celiachia: biopsia duodenale non più necessaria per la diagnosi

Dall’Istituto Burlo Garofolo e Università degli Studi di Trieste provengono notizie rilevanti per chi sospetta di essere celiaco, soprattutto se si tratta di bambini. È stato infatti confermato che la biopsia duodenale con prelievo di mucosa intestinale non è strettamente indispensabile per accertare l’esistenza della patologia: in molti dei casi analizzati, infatti, il dosaggio degli anticorpi anti-tTG-IgA e degli anticorpi Aea è stato sufficiente a individuare la natura del disturbo, poiché presenti in quantità significative. Si tratta di un risultato particolarmente importante se si considera che molte delle diagnosi di celiachia vengono ad oggi effettuate su bambini molto piccoli, sui quali ora non sarà più necessario condurre un esame invasivo come la biopsia duodenale.
 

Una cura più semplice e meno costosa per il diabete

Arriva in Italia l’insulina “biosimilare”, un farmaco biotecnologico efficace e sicuro esattamente come il farmaco originale ma con un costo nettamente inferiore. Questa nuova tipologia di insulina, glargine biosimilare, è la prima ad essere approvata in Europa e rappresenta un’opzione terapeutica valida per chi soffre di diabete di tipo 1 e di tipo 2 con terapia orale insufficiente. Oltre che più economica, sarà anche più semplice da iniettare e meno impattante per il paziente.

Inoltre...

SALUTE IN BREVE

. La soia aiuta la fertilità
. Il pesce fresco si riconosce dall’aspetto
. Mai sentito parlare dell’orticaria da jogging?
Social
Altro dal blog
Oggi alle 17, Medicina Moderna trasmette per #5azioni la prima ricerca scientifica sulle fake news in rete sul diabete
A quanti di voi è capitato di mangiare un gelato sperando di rinfrescarvi e dissetarvi, ottenendo invece l’effetto contrario?
In aumento bambini tra 0 e 14 anni con diabete mellito di tipo 1. Ci sono, però, fortunatamente delle novità positive per quanto riguarda le possibili terapie.
L'ipertensione consiste in un'elevata pressione del sangue nelle arterie, che costringe il cuore a un maggior sforzo. Tra i sintomi comuni, la cefalea.
In genere, le diete sono orientate alla riduzione di peso. Bisogna ricordare, però, che anche il sottopeso può essere un fattore di rischio per la salute.
Giornate informative su celiachia, sensibilità e intolleranza al glutine su tutto il territorio nazionale e consulti telefonici gratuiti con esperti dietologi e gastroenterologi.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico