MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Mal di schiena: mi distendo o cammino?

Una provocazione, naturalmente. Derivante però da una convinzione piuttosto comune, ossia che stare distesi dia sollievo a chi soffre di mal di schiena.

Mal di schiena: mi distendo o cammino?

In realtà, è proprio il contrario: anziché stare seduti o distesi, è proprio camminare a passo veloce a far bene contro il mal di schiena! Questo accade perché l'esercizio fisico rende più tonici i muscoli della colonna vertebrale che, così, riescono a sostenere il peso corporeo con minor fatica.
 

Stare seduti o distesi potrebbe rappresentare un sollievo temporaneo, ma se teniamo alla nostra salute a lungo termine dovremmo concederci qualche passeggiata in più. Tanto più che basta mezz'ora al giorno, purché senza interruzioni e a passo spedito (magari insieme al nostro amico a quattro zampe).
 

Non va tuttavia sottovalutata la propria soglia del dolore, che dovremmo considerare un vero e proprio sistema di autoregolazione: se avvertiamo fastidio, meglio limitare l'attività. Piuttosto, affidiamoci a uno specialista esperto che ci sappia indicare il percorso più adeguato per noi, così da ottenere reali benefici evitando, invece, possibili traumi.

 
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico