MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Medicina generale   Ortopedia-traumatologia e medicina dello sport    Salute e benessere   Sport  

MEDICINA DELLO SPORT

Dott. Attilio Corsi - Medicina dello Sport
Dott. Attilio CORSI
 12 Dicembre 2011

ALLENIAMO IL NOSTRO CUORE


Il corpo di una persona allenata mostra modificazioni essenziali e caratteristiche che nel complesso, migliorano l’efficienza del complesso uomo\atleta.
Tra i vari organi che più giovano del sano esercizio fisico, vediamo sicuramente figurare il cuore.
Nell’atleta, il cuore, mostra delle modifiche che hanno a dir poco dell’incredibile.
Di dimensioni maggiori rispetto alla norma (dai 600cm cubi, fino ai 1000 – 1200cm cubi dell’atleta) e con pareti più spesse e più forti, per meglio pompare il sangue alle estremità (è capace di pulsare dai 30 ai 35 litri\min contro i 20 litri\min di un sedentario)…
 L’esperienza sul campo di medici specialisti dello sport, che hanno nel tempo monitorato l’andamento del muscolo cardiaco nelle varie fasi dell’esercizio fisico in atleti di vario livello e seguito l’evoluzione e le modificazioni indotte dall’allenamento, hanno evidenziato, tra l’altro, che esistono delle marcate differenze morfologiche in relazione al tipo di attività praticata.
In altre parole, il tipo di attività sportiva praticata, crea delle modificazioni caratteristiche del muscolo cardiaco, che ne ottimizza l’azione in base alle necessità tipiche dello sport praticato.
 In linea generale, nelle discipline dove domina la componente esplosiva (tipica degli sport statici), le sollecitazioni sul sistema cardiaco sono di breve durata e sono solamente di tipo pressorio.
Nelle discipline dove prevale l’aspetto resistente (come accade negli sport di endurance), si registra un sovraccarico di volume che causa un allungamento ed ispessimento delle fibre muscolari che compongono la parete cardiaca (in particolare del ventricolo sinistro), molto superiore rispetto il caso precedente, con conseguente ispessimento del cuore ed incremento delle dimensioni delle cavità.
 

Social
Altro dal blog
Appuntamento giovedì 24 ottobre a Palazzo Altan Venanzio, sede della biblioteca civica
Oggi, con la presentazione ufficiale in municipio, è iniziato il conto alla rovescia per la manifestazione nata nel 2017 con l’obiettivo di sostenere il progetto “Giocare in corsia”.
Un valido ausilio tre volte più accurato rispetto alla tecnica manuale e che permette un tempo di recupero ridotto.
Accessorio inutile e ingombrante, o funzionale e individualizzato?
Grazie alla visita medico sportiva si possono diagnosticare patologie vascolari
Non un obbligo, ma un’opportunità.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico