MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Medicina generale   Salute e benessere  

"NANOSPUGNE" NEI VACCINI

UNA POSSIBILITÀ PER CURARE LO STAFILOCOCCO


Un vaccino fatto di nanospugne. Questo è lo scenario che potrebbe aprirsi in futuro contro alcuni batteri molto pericolosi.

Ha infatti dato esiti positivi la sperimentazione sui topi del primo vaccino composto di nanospugne: si tratta di una specie di gabbia molecolare pensata per programmare le difese immunitarie e sconfiggere lo stafilococco che non si riesce a curare coi farmaci.

La ricerca dell’Università della California di San Diego e pubblicata su Nature Nanotechnology, che ha rivelato un’alta efficacia nei topi, potrebbe potenzialmente essere interessante per le infezioni resistenti agli antibiotici.

Fonte Ansa

Social
Altro dal blog
Specialisti