MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Cardiologia   Salute e benessere  

NEL “CLOUD” ANCHE LO STETOSCOPIO

NUOVI MODELLI CHE CONFRONTANO I SUONI CON UN DATABASE SUL WEB


Un modello che convertire il battito cardiaco in una immagine e che può essere confrontata con un database nel web, racconta la rivista Ieee Spectrum, è stata appena presentata al meeting 'StartX' dell'università di Stanford. Altri modelli stanno sbarcando sul mercato e si dichiarano più precisi nell'individuare eventuali cardiopatie rispetto all'orecchio del medico.

Presentato a Stanford Eko, il prototipo è un piccolo dispositivo che si aggiunge allo stetoscopio tradizionale; può registrare il suono del battito, filtrare il rumore di fondo e inviarlo via bluetooth allo smartphone del dottore, che a sua volta lo confronta on line con un database sul web. Eko non ha ancora avuto l'approvazione dell'Fda, mentre altri dispositivi simili sono anche più avanti nella commercializzazione, ed entreranno sul mercato nei prossimi mesi. Akhil Saklecha, della Northeastern Ohio University, spiega che lo stetoscopio 'evoluto' può essere efficace anche alla ricerca. ''C'è l'opportunità di creare un database che fa molto di più che distinguere tra cuore sano e malato - sottolinea -. Si può immaginare ad esempio di trovare il suono particolare associato alla stenosi aortica, una patologia critica che richiede un intervento urgente, distinguendola ad esempio dal meno grave prolasso della valvola mitrale''. 

 

©ansa ©photo:teconetwork

Social
Altro dal blog
Esame indolore, non invasivo e ripetibile senza problemi per il paziente
Nel caso si sospetti un difetto cardiaco, il bambino va sottoposto a una valutazione cardiologica da parte di uno specialista esperto in cardiologia pediatrica.
Riconoscere eventuali difetti cardiaci congeniti per intervenire precocemente, quando necessario.
L'ipertensione consiste in un'elevata pressione del sangue nelle arterie, che costringe il cuore a un maggior sforzo. Tra i sintomi comuni, la cefalea.
Una piccola guida per godersi la montagna evitando gli infortuni
Colpisce prevalentemente le donne ed è dovuta alla compressione di un nervo del polso: la sindrome del tunnel carpale può essere curata con farmaci, fisioterapia o tecnica mini invasiva.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico