MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Salute e benessere   Tecnologia  

Padova, Villa Maria tra passato, presente e futuro

Sogno o realtà? Il progetto di Casa di Cura Villa Maria tra passato, presente e futuro in un video dal forte impatto emozionale.

Attraverso le interviste ai protagonisti e gli occhi dei partecipanti all’inaugurazione del restyling, sabato 23 settembre 2017, raccontiamo il percorso già compiuto e gli sviluppi previsti per il futuro. 

La sanità è sempre più orientata verso le specialità di nicchia - spiega Maurizio Cosimelli, membro del CDA Casa di Cura Villa Maria - e noi andiamo esattamente in quella direzione: l’individualizzazione del percorso terapeutico in base alle esigenze, allo stile di vita, alle caratteristiche del paziente”. Sarà possibile anche grazie all’ulteriore ampliamento presentato proprio in occasione dell’inaugurazione: “Tra 4 anni - spiega Vincenzo Papes, A.D. Casa di Cura Villa Maria - sarà pronta la nuova struttura, collegata al corpo esistente, dove saranno disponibili nuovi ambulatori e nuove specialità”.

Social
Altri video
Gli specialisti del settore parlano di una vera epidemia delle allergopatie, in special modo di qiuelle respiratorie. 
Il Dott. Ranaldo, chirurgo ortopedico presso la Casa di Cura Villa Maria a Padova, descrive come le ultime innovazioni in campo della chirurgia ortopedica diano la possibilità di rigenerare la cartilagine grazie alle cellule mesenchimali contenute nel grasso corporeo.
Il Dott. Ranaldo, chirurgo ortopedico presso la Casa di Cura Villa Maria a Padova, spiega come viene utilizzato il robot nelle operazioni di chirurgia protesica.
Una nuova risonanza magnetica da 1,5 Tesla rinnova e arricchiese il reparto di radiologia della storica casa di cura padovana. 
In questa video intervista il Dott. Massimo Capone  ci spiega, in caso di pene curvo, quando si rende necessaria la correzione chirurgica. Approfondiamo col Medico.
Un grandissimo ausilio per l'ortopedico in sala operatoria, perchè permette, grazie ad una tac tridimensionale, di preventivare quello che sarà l'intervento e, in seguito, di posizionare la protesi in maniera ottimale con vantaggi indubbi per il post operatorio. 
 
News correlate
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 34 | PRIMAVERA 2019 Caterina Murino
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico