MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Analisi   Salute e benessere  

Addome gonfio! Non sarà mica una candida intestinale?

Dott. Alessandro Targhetta – Nutrizionista
Dott. Alessandro TARGHETTA
 17 Maggio 2019

Stanchezza, irritabilità, gonfiore e disturbi gastro-intestinali sono i sintomi più comuni di questa patologia molto diffusa. Capiamo qualcosa di più

Stanchezza, irritabilità, gonfiore e disturbi gastro intestinali sono i sintomi più comuni di questa patologia molto diffusa. Capiamo qualcosa di più

Una delle cause più diffuse di “pancia gonfia”, meglio chiamato “meteorismo addominale”, è la disbiosi fermentativa su base micotica, ovvero un eccesso di lieviti intestinali.

Il nostro microbiota intestinale è popolato soprattutto da batteri (Lattobacilli e Bifidi) circa 2 Kg, ma vi sono anche una certa quantità di lieviti, come la Candida albicans.

La Candida vive come saprofita nella mucosa intestinale in forma sferulare e ci aiuta a digerire alcuni alimenti, aumenta le nostre difese, produce vitamine del gruppo B e combatte le allergie.

Vive in simbiosi con i batteri, che controllano la crescita delle sue colonie.

Se per qualche motivo i batteri intestinali si riducono di numero o a causa di alcune terapie (Antinfiammatori, Cortisone, Estro-progestinici, Antibiotici, Inibitori di pompa per la gastrite, ecc.) o per una dieta ricca di cereali raffinati (farine tipo 00), o di zuccheri semplici (dolci, frutta, ecc.), la Candida si riproduce in eccesso senza controllo. Ma non solo, la Candida cambia di forma, diventa bastoncellare, patogena, causando disturbi molo vari, intestinali, ma anche extra intestinali.

Comincia a colonizzare altri microbioti presenti in tutte le mucose e nella cute. Tipico nella donna l’interessamento della mucosa vaginale (vaginite da Candida), ma ogni tessuto e organo può essere interessato dalla Candida (pelle, unghie, vie urinarie, apparato respiratorio, occhi, ecc.).

Per tornare all’intestino, la Candida in eccesso nel microbiota intestinale, porta ad avere nel colon una grande fermentazione intestinale, perchè come tutti i lieviti anche la Candida fermenta gli zuccheri.

La nostra dieta mediterranea è ricca di zuccheri, semplici e complessi. Siamo circondati dagli zuccheri: pasta, pane, crackers, grissini, frutta, verdura, legumi, dolci, marmellate, miele, latte, yogurt, birra, ecc.

Tutti questi zuccheri vengono trasformati dalla Candida in gas, aria, con conseguente gonfiore addominale, specie dopo i pasti, con crampi colici e flatulenza, alterazione dell’alvo con scariche diarroiche o stipsi, bruciore o prurito anale, difficoltà digestive, eruttazioni, perdita di peso.

Ma la Candida non solo gonfia la pancia, ma trasforma gli zuccheri in alcoli causando molta stanchezza, specie dopo i pasti, sonnolenza e confusione mentale, un malessere generale, febbricola, brividi e un forte desiderio di zuccheri, pane, alcolici.

Vi sono studi che ci dicono che un eccesso di Candida intestinale può anche causare dolori ossei o articolari, muscolari e cefalee.

Non solo, la Candidosi intestinale può essere correlata anche a irritabilità, insonnia, ansia, attacchi di panico e depressione, perché modifica il microbiota intestinale, favorendo la produzione in eccesso di due ormoni eccitanti come la adrenalina e la noradrenalina o riducendo la produzione di serotonina, l’ormone del buon umore, da parte dei batteri intestinali.

La Candidosi intestinale crea una disbiosi intestinale con conseguente aumento della permeabilità intestinale favorendo lo sviluppo delle intolleranze alimentari. Le stesse intolleranze alimentari, se non riconosciute, sono causa di una disbiosi fermentative a base di lieviti, come la Candida. Insomma, il solito cane che si morde la coda.

Possiamo spezzare questa spirale facendo una semplice “Ricerca della Candida nelle feci”.

Se l’esame colturale delle feci risulta positivo, vuole dire che c’è un eccesso di Candida nell’intestino.

Social
Dott. Alessandro Targhetta – Nutrizionista
Hai bisogno di un consulto in
Omeopatia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Alessandro TARGHETTA     
Altro dal blog
Infezione intima tipicamente femminile, la candida prolifera maggiormente con il caldo, soprattutto a causa della sudorazione. Quali misure preventive?
Spesso l’anziano cura la dieta meglio del giovane, perché ha capito quanto sia importante mangiar bene per stare in forma e prevenire le malattie.
L’incontro aperto al pubblico si terrà venerdì 16 novembre nell’Aula Magna scuola media “Manzoni”: interverranno gli specialisti Alessandro Targhetta omeopata, nutrizionista e Ilaria Romano dermatologa
Durante l'attività fisica, non è infrequente incorrere in distorsioni, contusioni, ematomi, persino piccole ferite. L'omeopatia viene in nostro soccorso.
Si terrà il 22 marzo a Curtarolo (PD), l'intervento del Dottor Alessandro Targhetta, nutrizionista, su intolleranze alimentari e alimentazione sana.
Risponde la nostra specialista in dietologia, la dottoressa Susanna Fattoretto
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico