MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Odontoiatria   Salute e benessere  

Prevenire la perdita dei denti

Dott. Mauro Bolzan - Specialista in Odontostomatologia
Dott. Mauro BOLZAN
 28 Febbraio 2018

Prevenire la perdita dei denti

I risultati dipendono dalla precocità dell'intervento, quando si presentano sanguinamento e mobilità dei denti

La malattia parodontale è una malattia batterica cronica del cavo orale che non guarisce spontaneamente e provoca la distruzione dell’osso alveolare, che è il tessuto di supporto dei denti, compromettendone la stabilità. È molto diffusa, tanto da essere una delle malattie batteriche più diffuse al mondo.

 

Le cause della malattia parodontale

La causa è rappresentata dai batteri presenti nel cavo orale. 
La predisposizione ad ammalarsi si trasmette geneticamente.


Diagnosi

La diagnosi si basa su un attento sondaggio della profondità dei difetti attorno ai denti, associato ad un'analisi radiografica da eseguirsi anche in assenza di sintomi.


Come prevenire questa malattia

La prevenzione consiste nell’allontanare quotidianamente la placca attorno ai denti, utilizzando correttamente lo spazzolino e il filo interdentale, consapevoli che sono sufficienti circa 36 ore di non corretto allontanamento della placca attorno ai denti per avere lo sviluppo di colonie batteriche in grado di provocare la patologia. I controlli in studio hanno la funzione di istruire e motivare il paziente per una maggiore efficacia nella pulizia.
 

La malattia parodontale può essere curata

La malattia parodontale è curabile ma la predicibilità dei risultati e la percentuale dei successi dipendono dalla precocità della diagnosi e da un corretto protocollo terapeutico. La diagnosi non è sempre precoce perché la malattia è quasi sempre asintomatica, se si esclude il sanguinamento delle gengive. Il vero sintomo è la mobilità dei denti, ma quando si manifesta il più delle volte l’unica terapia può essere l’estrazione. La terapia di questa malattia è essenzialmente chirurgica: con vari tipi di interventi, si riescono a riparare i danni subiti dall’osso attorno ai denti. Ciò avviene in due modi: rimodellando l’osso eliminando quindi il difetto (tecnica resettiva), oppure riempiendo il difetto attraverso una stimolazione cellulare (tecnica rigenerativa).

Social
Dott. Mauro Bolzan - Specialista in Odontostomatologia
Hai bisogno di un consulto in
Odontoiatria
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Mauro BOLZAN     
Altro dal blog
L'apparato di sostegno del dente, noto come parodonto, è costituito dalla gengiva, da fibre elastiche di collegamento (legamento parodontale), dal cemento radicolare e dall'osso alveolare di sostegno.
Un intervento eseguito su un malato di piorrea, frutto di 6 anni di lavoro tra finanziamenti Miur e test in vitro.
Capiamo come, quando e perché sottoporsi a questa metodica, che permette di avere denti fissi e il sorriso definitivo in 24 ore.
La terapia ortodontica non ha età e in qualsiasi fase della vita è possibile migliorare il proprio sorriso.
Quando bisogna davvero prendersi cura di sé.
Paure e luoghi comuni, scopriamo come prevenire le complicazioni.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico