MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Bambini   Dermatologia  

Proteggere la pelle nei bambini

Dott.ssa Rossana Capezzera - Dermatologa
Dott.ssa Rossana CAPEZZERA
 23 Dicembre 2016

Proteggere la pelle nei bambini

Alcuni disturbi molto comuni possono interessare la pelle dei bambini, quali la crosta lattea e l’eczema atopico, la dermatite da pannolino e l’acne del neonato.

La pelle dei bambini è particolarmente delicata perché lo strato corneo è molto più sottile e le cellule sono meno strettamente legate rispetto alla pelle di un adulto. Anche le ghiandole sudoripare e sebacee sono meno attive e così il film idrolipidico ed il mantello acido protettivo sono ancora relativamente deboli, costituenti fondamentali della barriera cutanea. 

La pelle dei bambini tende a disidratarsi ed è particolarmente sensibile agli agenti chimici, fisici e alle aggressioni microbiche. Le sostanze che vengono a contatto con la pelle dei bambini vengono assorbite più facilmente e penetrano negli strati più profondi della pelle.
 

Detergere la pelle del bambino

Sono consigliabili bagni o docce di breve durata, in acqua tiepida (33-34 °C), con detergenti non irritanti e con basso potere allergizzante disponibili in varie formulazioni, quali i syndet e le soluzioni acquose. L’impiego di oli da bagno aiuta a prevenire la disidratazione cutanea. La cute deve essere quotidianamente idratata con emollienti da applicare preferibilmente subito dopo la detersione. Questo riduce la penetrazione di sostanze irritanti/sensibilizzanti, ma soprattutto riduce il prurito e l’irritazione.


Attenzione, asciugare con delicatezza

Avere l’accortezza di asciugare delicatamente il bambino dopo il bagnetto, tamponando e rimuovendo tutti i residui di acqua, facilita la prevenzione e la riparazione del danno della barriera epidermica.
 

Quando è necessaria la visita specialistica dermatologica

Ogni volta che non sei sicuro di quali siano i sintomi e le dermatiti da curare, meglio rivolgersi a un medico specialista. Di solito i sintomi si sviluppano dopo che un bambino è stato svezzato: compare un’eruzione cutanea che infiamma improvvisamente la pelle e la rende pruriginosa. Nelle fasi acute la pelle infetta può perdere liquido. I neonati di solito hanno la dermatite atopica sul viso, in particolare sulle guance, sulle palpebre e sul cuoio capelluto (crosta lattea), sulle ginocchia e sui gomiti. È molto raro che i bambini sviluppino la pelle atopica nella regione del pannolino.
Social
Dott.ssa Rossana Capezzera - Dermatologa
Hai bisogno di un consulto in
Dermatologia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott.ssa Rossana CAPEZZERA     
Altro dal blog
Restituire alla pelle la sua vitalità e turgore è possibile grazie a iniezioni di acido ialuronico libero, cioè non cross-linkato.
L’incontro aperto al pubblico si terrà venerdì 16 novembre nell’Aula Magna scuola media “Manzoni”: interverranno gli specialisti Alessandro Targhetta omeopata, nutrizionista e Ilaria Romano dermatologa
Recentemente sdoganata dalla famosa modella di colore Winnie Harlow, bellissima testimonial di Desigual e Diesel, la vitiligine è una malattia della pelle a incidenza prevalentemente femminile.
Come combattere questo tanto odiato inestetismo
Patologia infiammatoria cronica della pelle, si presenta in tenera età accompagnata da un fastidioso prurito e secchezza cutanea.
SANT'ANTONIO È NOTO COME IL SANTO PROTETTORE DEL FUOCO ED EVOCA IL PRURITO E LA SENSAZIONE DI BRUCIORE, TIPICI DI QUESTA MALATTIA.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico