MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Bellezza   Chirurgia Estetica   Chirurgia generale-chirurgia plastica   Psicologia, psichiatria, sessuologia  

Quando è l'uomo ad avere il seno

Dott Alessandro Morelli Coghi – Chirurgo plastico
Dott. Alessandro MORELLI COGHI
 26 Agosto 2016

Quando è l'uomo ad avere il seno

La ginecomastia consiste nello sviluppo del profilo mammario nell'uomo. Che si tratti di ginecomastia vera o falsa, poco importa: una soluzione esiste.

Per ginecomastia si intende genericamente la presenza del profilo e del volume mammario nel sesso maschile.

Medicalmente si distinguono due tipi: la ginecomastia vera, caratterizzata dalla presenza di effettivo tessuto ghiandolare mammario, e la ginecomastia falsa, dove invece è preponderante il tessuto adiposo.

La ginecomastia vera è una condizione che si presenta sporadicamente, non si associa ad altre patologie rilevanti e solo raramente si accompagna a problemi di squilibrio ormonale.
La ginecomastia falsa è invece un disturbo tipico dei pazienti obesi o sub-obesi, dove l'accumulo di tessuto adiposo è localizzato sul torace.

Indipendentemente dai fattori scatenanti, si tratta di una condizione psicologicamente difficile da accettare, che spesso crea imbarazzo. Molti pazienti riferiscono di avere difficoltà nei rapporti sociali, o nel frequentare una palestra, a causa di questa condizione, che spesso simula l'effetto di un vero e proprio seno.
 

Liberarsi dalla ginecomastia

In entrambi i casi, per correggere il problema si può intervenire chirurgicamente, anche se l'approccio può essere molto differente: è quindi senz'altro indispensabile un'attenta valutazione preliminare, per individuare il tipo di ginecomastia che affligge il paziente.

Per questo può essere utile far eseguire un'ecografia mammaria, in modo tale da capire se sia prevalente il tessuto ghiandolare o il tessuto adiposo.

Entrando nello specifico, se si tratta di ginecomastia vera, ovvero con la presenza di ghiandola, potrebbe rendersi necessaria una vera e propria mastectomia, con la rimozione di tutto il tessuto ghiandolare in eccesso. A questa, in genere associo una lipoaspirazione di rifinitura su tutto il torace. Talora invece s'interviene con una moderata riduzione dell'eccesso di cute, eseguibile mediante una incisione cui residua una cicatrice attorno all'areola, generalmente di buona qualità.

In caso di ginecomastia falsa, invece, si procede solamente ad una lipoaspirazione e ad una riduzione dell'eccesso cutaneo e, nel caso dei pazienti obesi o ex obesi, talvolta si deve ricorrere anche ad altre incisioni, cui residuano cicatrici più evidenti in torace.
Social
Dott Alessandro Morelli Coghi – Chirurgo plastico
Hai bisogno di un consulto in
Chirurgia Plastica
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Alessandro MORELLI COGHI    
Altro dal blog
È una novità importante perché permette esami mirati ed elimina le biopsie inutili.
La ricerca di un bambino a volte si rivela un momento difficile per quelle coppie che riscontrano dei problemi nel diventare genitori.
Quando dieta e attività fisica non sono sufficienti la chirurgia può costituire un valido aiuto anche per rimodellare l'addome di lui.
Il primo passo è individuare la tipologia di problematica.
Se l'obesità è una malattia cronica, dobbiamo trattarla come una malattia cronica.
Vuoi evitare che i tuoi figli soffrano di disturbi del peso? Inizia mostrando loro che la merendina può essere sostituita da un frutto.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico