MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Medicina generale   Salute e benessere  

RISCALDAMENTO GLOBALE

PROGETTAZIONE ECOSOSTENIBILE IN EDILIZIA


Oggi il Pianeta sta subendo uno sconvolgimento dei propri equilibri. I ghiacciai si stanno sciogliendo, i livelli del mare innalzando, le foreste amazzoniche inaridendo, mentre la sopravvivenza di specie ed ecosistemi è fortemente a rischio. Il clima è sempre stato soggetto a cambiamenti, tuttavia  negli ultimi decenni stiamo assistendo  ad eventi climatici estremi a causa del “riscaldamento globale”. La temperatura media della Terra è aumentata di 0,8 gradi centigradi nell’ultimo secolo, questo perché le concentrazioni di gas ad effetto serra, in particolare anidride carbonica, sono cresciute in maniera inarrestabile, le più alte registrate negli ultimi 650.000 anni. Consumiamo sempre più energia, ogni interruttore, ogni spina, ogni elettrodomestico che accendiamo consuma elettricità, che per il 90% proviene dalla combustione di carbone, petrolio, gas metano. Questi tre combustibili fossili sono la più grande fonte di anidride carbonica emessa nell’atmosfera. Le conseguenze del riscaldamento globale sono una minaccia per tutti, è un problema mondiale. Ma possiamo fare qualcosa per risolverlo. Possiamo e dobbiamo diminuire le emissioni di CO2. Le forme di energia alternativa sono in grado di  soddisfare la metà dei consumi di energia del mondo. Dobbiamo imparare a produrre energia pulita, evitando di sprecarla, usandola in maniera più efficiente. Nell’edilizia, così come in altri settori, una progettazione sostenibile, l’impiego di tecnologie energicamente efficienti, di nuovi materiali facilmente riciclabili e soprattutto la scelta di risorse rinnovabili, consentirebbero di risparmiare un’enorme quantità di elettricità e dunque di limitare la produzione di carbonio , riducendo l’effetto serra. Ma i soli accordi internazionali di alto livello non serviranno a bloccare questi pericolosi cambiamenti, ognuno di noi deve partecipare cambiando il proprio stile di vita, le proprie abitudini. Dobbiamo ristabilire le priorità, scegliere il cambiamento che vogliamo essere nel mondo e metterci al lavoro, subito, perché abbiamo una responsabilità, verso noi stessi e verso le generazioni future.

 

 

 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico