Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ginecologia-ostetricia e urologia   Salute e benessere  

SALUTE MASCHILE: IPERPLASIA PROSTATICA

Dott. Domenico Massari - Urologo e Andrologo
Dott. Domenico MASSARI
 27 Novembre 2013

RICONOSCERE I SINTOMI


Innanzitutto va chiarito che l’iperplasia prostatica è una malattia benigna, il termine medico è infatti ipertrofia prostatica benigna (IPB). Con l’aumentare dell’età, probabilmente per i cambiamenti ormonali fisiologici (si abbassano i livelli di testosterone e aumentano invece l’idrotestosterone e gli estrogeni), la porzione centrale della ghiandola prostatica, che circonda il canale urinario, tende a svilupparsi in modo eccessivo,anche due e tre volte il volume normale, causando un ostacolo al deflusso di urina dalla vescica.

L’IPB colpisce il 50% degli uomini e ha un’incidenza variabile secondo l’età; di circa il 5-10% dopo i 30 anni, del 40% dopo i 40 e oltre il 90% superati i 95 anni di età. I principali sintomi sono la diminuzione del calibro e del getto urinario, il getto intermittente, il gocciolio post-minzionale, la sensazione di incompleto svuotamento vescicale, la necessità di dover urinare più spesso del normale soprattutto di notte; l’urgenza minzionale fino alla ritenzione urinaria col rischio di infezioni, calcoli ed insufficienza renale.

Hai altre domande? Contatta il nostro medico: domenico.massari@medicinamoderna.tv

Social
Altro dal blog
Uno stile di vita che prevede alimentazione sana ed attività fisica può aiutare a non avere problemi dell’apparato urinario
La prostata è un organo maschile molto importante, di cui spesso però non si hanno le corrette informazioni
Il ripristino dell’erezione prodotto dalla protesi permette ai pazienti reduci dalla prostatectomia radicale di “riappacificarsi” con il proprio corpo
Rezum, la nuova terapia a vapore acqueo per curare l’ipertrofia prostatica benigna
Alcune abitudini sono utili a prevenirne l’insorgenza e ne facilitano la diagnosi
E’ fondamentale riconoscere la causa d’infiammazione della prostata per individuare la giusta terapia.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 38 | ESTATE 2020
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico