MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Bambini   Pediatria   Scienza dell'alimentazione  

SCEGLIERE LE MERENDINE GIUSTE PER IL PROPRIO FIGLIO

L’IMPORTANTE È SAPER LEGGERE L’ETICHETTA DEGLI INGREDIENTI


La merendina a merenda? Prima un'occhiata all'etichetta per essere sicuri che sia sana. «Le mamme devono imparare a leggere bene che cosa c'è scritto sulle confezioni che acquistano», consiglia la nutrizionista Lucilla Titta, ricercatrice presso il dipartimento di oncologia sperimentale dell'Istituto europeo oncologico di Milano. «Se trovano la dicitura grassi idrogenati o grassi parzialmente idrogenati non si tratta di un alimento benefico». Già, sono una bomba di colesterolo cattivo. «Ma per fortuna non tutti i produttori di bontà confezionate vi ricorrono», continua Titta. «I grassi idrogenati sono vegetali resi solidi per migliorare la conservazione e l'appetibilità dei prodotti: hanno il potere di migliorare la consistenza e il gusto di torte, gelati, budini, creme spalmabili, cioccolatini, snack dolci e salati. Durante il processo chimico di idrogenazione, però, si formano i cosiddetti trans, dannosi perché abbassano il colesterolo buono e innalzano quello cattivo».

Dunque? Basta evitarli. Mentre non va evitata la merenda, un pasto importante per i bambini di tutte le età. Niente di pesante: lo spuntino di metà pomeriggio, non troppo vicino all'orario di cena, deve prevedere il 7-10% delle calorie assunte nella giornata (circa 150-200 calorie). Ogni tanto via libera alla merendina sana, ma bisogna anche cercare il più possibile di proporre frutta, macedonie, frullati e qualche dolce fatto in casa.

Fonte:OK Salute e benessere

Social
Altro dal blog
Avvicinandosi alla menopausa è fondamentale porre attenzione alla propria alimentazione per prevenire o minimizzare alcuni disturbi che possono insorgere.
Se l'obesità è una malattia cronica, dobbiamo trattarla come una malattia cronica.
Spesso l’anziano cura la dieta meglio del giovane, perché ha capito quanto sia importante mangiar bene per stare in forma e prevenire le malattie.
Venerdì 17 marzo il Dott. Paolo Favretto, dietologo, parlerà di cause, diagnosi e terapia del fegato grasso, o steatosi epatica, in un incontro gratuito.
Una colazione equilibrata deve garantire un apporto nutrizionale che ci fornisca energia per tutta la mattina, grazie alla scelta dei giusti nutrienti.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 34 | PRIMAVERA 2019 Caterina Murino
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico