MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Ginecomastia, l'imbarazzo del seno maschile

Il rigonfiamento della mammella nell'uomo rappresenta un disagio notevole, che può tuttavia essere risolto

L'inestetismo del pettorale poco tonico o scolpito è presente in molti uomini e la prova costume, si sa, non è tema da sole donne.
L'attenzione all'aspetto fisico è una faccenda che ritorna non solo in estate, ma nella vita di tutti i giorni. Qualora palestra e attività  fisica non fossero sufficienti, a rassodare e rimodellare  fianchi, torace e spalle, talvolta esistono soluzioni alternative definitive.

Dottor Ottavian, cos'è la ginecomastia?
La ginecomastia è un rigonfiamento della mammella, può essere più o meno evidente ed essere presente anche in un solo seno. In età adolescenziale è un fenomeno abbastanza frequente ma, terminato questo delicato periodo, dovrebbe scomparire. Il disagio che il ragazzo prova in questi anni, tuttavia, è difficile da cancellare e può avere persino ripercussioni psicologiche o sulla postura del soggetto che per anni cerca di chiudere le spalle per mascherare il seno.

Cosa si intende per ginecomastia vera e falsa?
La ginecomastia è detta “falsa” quando si tratta di un accumulo adiposo causato da fluttuazioni di peso e conseguente svuotamento e ptosi del tessuto. La ginecomastia è “vera”, invece, quando è presente uno sviluppo della ghiandola mammaria, perciò il problema non è solamente estetico ma bisogna approfondire la causa con accertamenti ormonali. Può essere causata anche da terapie e farmaci (ormoni
a base di estrogeni), assunzione di bevande alcoliche, steroidi, anabolizzanti, marijuana, malattie croniche e tumori.

L'attività fisica ha degli effetti positivi?
Nei casi di vera e falsa ginecomastia la soluzione non è la dieta né l’attività fisica. Può esserci un miglioramento ma non la scomparsa della ptosi o del grasso, che in alcuni casi sono presenti contemporaneamente.

Esistono delle soluzioni definitive?
L'intervento chirurgico, che può essere eseguito con due modalità. Nel caso di ginecomastia vera, viene asportato il tessuto ghiandolare attraverso una piccola incisione nascosta sull’areola del capezzolo. È un intervento in day hospital, veloce e de nitivo. Quando invece siamo in presenza di pseudo-ginecomastia o falsa ginecomastia, viene eseguita una miniliposuzione nel distretto dei pettorali. Anche questa operazione è un day hospital in anestesia locale con sedazione. Le incisioni per inserire le cannule sono di pochi millimetri. Se il paziente presenta eccesso adiposo e ghiandola mammaria sviluppata viene eseguito in un unico intervento asportazione e miniliposuzione.

Qual è il decorso post operatorio?
Il decorso post operatorio non è doloroso, ma se il paziente avverte un lieve fastidio può assumere i farmaci prescritti alle dimissioni. Il paziente potrebbe avvertire gon ore. Per ridurre l’edema e favorire la perfetta aderenza dei tessuti, viene fatta indossare una fascia elastica per un paio di settimane. Il risultato estetico  nale si può vedere dopo alcuni mesi, mentre le normali attività possono essere riprese dopo qualche giorno. Per quanto riguarda la ripresa delle attività quotidiane e sportive, sarà il chirurgo a seguire il paziente e consigliarlo a seconda del recupero  sico individuale. In ogni caso, nel primissimo periodo dopo l'intervento il paziente deve esentarsi dal praticare attività  fisica o un lavoro faticoso
che interessi la zona pettorale. Bisogna prestare attenzione anche all’esposizione al sole: la cicatrice deve essere coperta  nché non diventa chiara e nelle prime esposizioni occorre usare sempre la protezione a schermo totale.
 
Video correlati
CHIEDI CONSULTO ABBONATI PUNTI DISTRIBUZIONE NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
Ultima uscita
Tutte le uscite
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico