MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Psicologia, psichiatria, sessuologia   Salute e benessere  

SESSUOLOGIA DETTO… FATTO

Dott. Giovanni Drago - Sessuologo a Treviso
Dott. Giovanni DRAGO
 17 Marzo 2015

EIACULAZIONE PRECOCE, UN DISTURBO SPESSO NON ESPRESSO PER TIMORI

Dottor Drago, quando parliamo di eiaculazione precoce? Possiamo essenzialmente dire che è una condizione per cui un uomo è incapace di esercitare un controllo volontario sul riflesso eiaculatorio, con il risultato che una volta che è eccitato sessualmente, raggiunge molto rapidamente l’orgasmo.
Quali sono le cause? Innanzitutto bisogna chiarire se trattasi di un disturbo permanente o acquisito, se generalizzato o situazionale. Si possono riconoscere cause fisiche e cause psicologiche. Fra le cause fisiche si possono citare fenomeni infiammatori del glande-uretrite, prostatite, cistite, epididimite. Inoltre vanno ricordate le malattie degenerative del midollo spinale - leggi sclerosi multipla o neuropatia diabetica.
…e fra le cause psicologiche? Va indagato: l’habitat familiare, l’educazione sessuale repressiva, sensi di colpa, ambivalenza nei confronti della donna. Poi si analizzano le prime esperienze sessuali, che avvengono quasi sempre in condizioni stressanti, come consumare un rapporto sessuale nel sedile posteriore dell’autovettura con conseguente paura di essere scoperti, oppure avere un incontro con una prostituta la quale desidera che il giovane “venga” il più presto possibile. Questo “condizionamento” se ripetuto, anche due o tre volte, sarebbe in grado di condizionare l’uomo ad essere veloce. Non va sottaciuto il rapporto che l’uomo ha con il suo pene – confidenziale o conflittuale- e con la masturbazione, spesso praticata velocemente, con il solo scopo di raggiungere l’orgasmo, strutturando in tal modo un modo di venire “FAST”. Inoltre fra le cause psicologiche, va citata la scarsa conoscenza che l’uomo ha delle sue sensazioni propriocettive erotiche, per cui non è in grado di dialogare col suo corpo durante l’atto sessuale.
Questo disturbo come impatta all’interno della vita di coppia? Essenzialmente in modo distruttivo: sul versante maschile si sviluppa una profonda disistima nei proprio confronti che portano ad una perdita di desiderio con evitamento sessuale. Nella donna fanno capolino sentimenti di rabbia e di frustrazione. Ma l’effetto più deleterio lo dà il “silenzio”, che diventa l’anticamera di un distacco emotivo all’interno della coppia con possibili conseguenze d’abbandono.
Esistono delle cure? Ovviamente si. Dopo un attento counseling sessuale individuale o di coppia, si può scegliere la terapia più adatta. Si va dalla psicoterapia sessuale mansionale integrata individuale – otto sedute- o di coppia – 10 sedute-, alla terapia farmacologica e in taluni casi ad una associazione della suddette terapie.
Social
Dott. Giovanni Drago - Sessuologo a Treviso
Hai bisogno di un consulto in
Sessuologia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Giovanni DRAGO    
Altro dal blog
Può manifestarsi fin dall'inizio dell'attività sessuale ma anche, in un secondo momento, dopo un periodo di attività sessuale normale.
Idiopatica, psicogena, organica o mista: la disfunzione erettile si può manifestare in vari modi.
Corpi che raccontano un vissuto, emozioni alla base di un piacere sano e appagante
Il 42% dei maschi si fa aiutare dai farmaci.
Il primo passo è individuare la tipologia di problematica.
Migliorare l'esperienza sessuale e ritrovare l'intimità. La psicoterapia mansionale integrata risolve i disturbi sessuali maschili, femminili e di coppia.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico