MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Strabismo, perchè la diagnosi precoce è importante

Per evitare danni permanenti, è importante che l'occhio strabico venga individuato e curato il prima possibile

Bimba con evidente forma di strabismo

In cosa consiste lo strabismo? 


L'occhio può essere considerato come una sfera “abbracciata” da sei muscoli, che sono come le redini di un cavallo: a seconda di come vengono tirate le redini, la sfera ruota.
Il mio lavoro del medico consiste nel riequilibrare le varie redini. Trattiamo lo strabismo in quanto problema di salute, spesso causa di altri disturbi come mal di testa, visione doppia o posizioni anomale del capo (torcicollo) e non semplicemente estetico. Tuttavia, non deve essere certamente messa in secondo piano la componente psicologica di questa patologia. Lo strabismo può essere conseguenza di altre problematiche anche molto serie, per questo è importante trattarlo il prima possibile, in alcuni casi prima dei tre anni d'età.
Lo strabico non ha visione tridimensionale, ma vede con un solo occhio.


Quando si manifesta


Alcuni strabismi colpiscono i bambini fin dalla nascita e sono diagnosticati fin dalle prime visite pediatriche. Altri emergono nei primi anni del bambino e ad accorgersene sono i genitori o i pediatri durante le visite di screening. In alcuni casi lo strabismo è causato da febbri alte o da stress forti, anche la nascita di un fratellino.


Esiste una cura?


La maggior parte degli strabismi si può migliorare, alcuni si possono correggere. Alcuni casi, detti refrattivi, si correggono con gli occhiali e non devono essere trattati chirurgicamente. Altri necessitano dell'occlusione di un occhio o esercizi ortottici, per altri ancora è necessario intervenire chirurgicamente. In alcuni casi è utile la tossina botulinica, che blocca alcuni muscoli e migliora lo strabismo. Le tecniche oggi sono mini invasive, si richiede un intervento ma può essere necessario farne un secondo. Soprattutto in età infantile, è possibile che sia necessario intervenire nuovamente a distanza di anni. Le tecniche per la cura sono meno invasive rispetto a qualche anno fa: in un paio di giorni si chiudono le ferite e in circa due settimane scompare anche il rossore. In precedenza i bambini si bendavano, rendendo per loro un trauma il fatto di non poter vedere.


Il ruolo della prevenzione


Diagnosticare lo strabismo entro i tre anni può evitare danni permanenti. Capita che in alcuni bambini la funzione visiva sia inferiore alla norma in assenza di evidenti patologie oculari, ma a causa di un semplice difetto refrattivo. Il disturbo, che si chiama ambliopia o occhio pigro, può causare a sua volta strabismo: il rischio è che non recuperi una buona visione e che diventi storto se non si interviene per tempo, ossia entro i 3 anni. Per questo è importante una diagnosi anche in tenera età, usando un approccio adeguato.

 
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv