MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Scienza dell'alimentazione  

Vorrei aumentare di Peso

Dott. Paolo Favretto - Dietologo Clinico
Dott. Paolo FAVRETTO
 13 Maggio 2016

Vorrei aumentare di Peso

In genere, le diete sono orientate alla riduzione di peso. Bisogna ricordare, però, che anche il sottopeso può essere un fattore di rischio per la salute.

La maggior parte delle persone in genere si preoccupa del peso in eccesso, in particolare se legato ad un accumulo di tessuto adiposo per le ovvie conseguenze sia di salute che estetiche.

Per alcuni però il problema è esattamente l’opposto, cioè un peso inferiore al desiderato e voglio ricordare che come nel caso del peso in eccesso anche il sottopeso è un fattore di rischio per la salute. Una situazione di questo tipo va pertanto indagata con attenzione ed è necessario inquadrare bene il soggetto.

Per fare questo, innanzitutto, va chiarito se il peso ritenuto basso è effettivamente tale, perciò sarà necessaria una visita medica, meglio se completata da una bioimpedenziometria per l’analisi e la quantificazione dei compartimenti corporei.

Riconosciuto che il peso sia effettivamente inferiore agli standard andrà chiarito se questo è sostanzialmente stabile da molto tempo, per cui potrebbe essere “costituzionale”, legato ad aspetti genetici del soggetto oppure se c’è stata una modificazione recente. In quest’ultimo caso è indispensabile oltre ad una visita medica approfondita, una raccolta anamnestica scrupolosa e probabilmente anche l’esecuzione di alcuni esami ematochimici per escludere la possibile presenza di patologie che possano aver causato il calo ponderale.

Varie situazioni patologiche infatti, possono essere causa di un calo di peso: malassorbimento, celiachia, problematiche tiroidee, sindromi psichiatriche, patologie croniche di varia natura, ecc..

Il calo di peso può verificarsi anche in situazioni fisiologiche, come nel caso di riduzione volontaria dell’assunzione del cibo, magari per una dieta “fai da te”, in un’alimentazione “disordinata” con apporti scarsi di nutrienti, oppure come conseguenza di eccessivi consumi dovuti ad attività lavorative e/o sportive particolarmente intense.

Per quest’ultima possibilità un Holter Metabolico, esame semplice e non invasivo, potrebbe essere dirimente e spiegare il perchè della riduzione del peso corporeo.
Social
Dott. Paolo Favretto - Dietologo Clinico
Hai bisogno di un consulto in
Scienza dell'Alimentazione
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Paolo FAVRETTO    
Altro dal blog
Serie di incontri gratuiti aperti alla cittadinanza con medici specialisti
Al via il “Tour della Prevenzione”, una serie di incontri gratuiti, in cui gli specialisti del Centro di medicina presenteranno buone norme per prevenire alcune malattie tra le più diffuse.
Curando le alterazioni nell’organismo anche attraverso lo stile di vita.
Distinguere precocemente tra nodulo benigno e maligno può essere determinante
Le diete che promettono di perdere peso in pochi giorni hanno sempre il rovescio della medaglia: al primo sgarro si riacquistano subito i chili persi, se non di più.
Avanzamento nella lotta contro i tumori grazie ai ricercatori del San Raffaele di Milano, che hanno presentato a Washington un'innovativa terapia immunocellulare.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico