MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Medicina generale   Scienza dell'alimentazione   Sport  

Antiossidanti contro i Radicali Liberi

Dott. Paolo Favretto - Dietologo Clinico
Dott. Paolo FAVRETTO
 13 Giugno 2016

Antiossidanti contro i Radicali Liberi

L'assunzione di vitamine e antiossidanti aiuta il nostro organismo, soprattutto per chi pratica sport, a contrastare gli effetti nocivi dei radicali liberi.

Ultimamente si sente spesso parlare di antiossidanti. Ma sappiamo cosa sono e a cosa servono? Che importanza hanno per la nostra salute ed in particolare per chi fa sport?
Generalizzando, possiamo dire che gli antiossidanti servono a contrastare l’azione “dannosa” dei radicali liberi sul nostro organismo.
 

Cosa sono i radicali liberi?

I processi metabolici interni, gli agenti inquinanti esterni e le radiazioni come quelle solari, producono nell'organismo delle molecole estremamente reattive chiamate appunto radicali liberi o specie reattive dell'ossigeno (ROS). Queste molecole devono essere rapidamente neutralizzate ed eliminate perché sono capaci di reagire chimicamente con il DNA, con le proteine e con i lipidi di membrana, danneggiandoli.

Un eccesso di queste sostanze, non efficacemente contrastato dalle difese interne, determina quello che comunemente viene chiamato "stress ossidativo".
Questo stato di squilibrio ossidativo può provocare un processo di alterazione cellulare che porta a un invecchiamento e a un danno precoce dei tessuti e al rischio di sviluppare molte patologie.


Come reagisce il nostro organismo ai radicali liberi

Vi sono diversi geni coinvolti nel controllo dei radicali liberi che possono rendere differenti le capacità antiossidanti di tutti noi: il gene SOD2, il gene GPX1, il gene GST-M1 e il gene PON1 che ad esempio, codifica per una proteina la cui funzione è di proteggere le molecole di colesterolo LDL e HDL dall'ossidazione (riducendo il rischio cardiovascolare) e anche di neutralizzare numerosi pesticidi che possono avere effetti tossici per l'organismo. Le attuali indagini genetiche permettono di individuare le eventuali varianti sfavorevoli presenti nel nostro DNA, che riducono la capacità antiossidante del nostro organismo e quindi l’eliminazione dei radicali liberi e di conseguenza personalizzare al massimo l’integrazione con miglioramento delle performance e dello stato di salute generale.


I rischi per lo sportivo

Chi pratica sport è più “esposto” ai rischi provocati da una produzione elevata di radicali liberi, col rischio di velocizzare il processo di invecchiamento delle cellule.

I radicali liberi sono in parte responsabili anche del degrado dello stato muscolare, il quale porta ad avere una minore resistenza fisica. Le attività aerobiche ad alta intensità e a lunga durata (come ciclismo, corsa, sci di fondo, nuoto, ecc.) e alcune attività anaerobiche, quali il sollevamento pesi e gli sport di potenza, aumentano la produzione di radicali liberi.
Può succedere che, per lo scarso grado di preparazione fisica o per l'eccessiva intensità e frequenza di allenamento, la produzione di radicali liberi finisca col superare le capacità di difesa dell'organismo.
 

I benefici di vitamine e antiossidanti

Spesso si tende a sottovalutare l'efficacia di vitamine e antiossidanti sotto forma di integratori che, invece, rappresentano una strategia utilissima per migliorare la performance e lo stato di salute generale di un atleta.
Social
Dott. Paolo Favretto - Dietologo Clinico
Hai bisogno di un consulto in
Scienza dell'Alimentazione
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Paolo FAVRETTO    
Altro dal blog
Attività sportiva per i più piccoli assolutamente sì, ma senza esasperarne l'aspetto agonistico: norme di comportamento per genitori moderni.
Studi recenti sembrano dimostrare che la camminata a piedi scalzi sia addirittura benefica per i soggetti affetti da gonartrosi. Sarà vero?
Indicazioni utili per garantire l'efficacia della lente a contatto e, al contempo, proteggere gli occhi da caldo, vento, batteri.
RISPONDE LA NOSTRA DIETISTA SPORTIVA , LA DOTT.SSA LAURA MARTINELLI
Uno sport utile in particolare per le donne, stimolante e mai noioso: il crossfit è un'efficace alternativa al solito tapis roulant.
Tutti i benefici nutrizionali dei legumi e qualche consiglio per consumarli con più gusto
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico