MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Allergologia   Dermatologia   Salute e benessere  

Orticaria, manifestazioni e cause scatenanti

Dott.ssa Maria Elena Parlangeli
Dott.ssa Maria Elena PARLANGELI
 06 Maggio 2016

Orticaria, manifestazioni e cause scatenanti

Pomfi e angioedemi sono i sintomi visibili dell'orticaria, che è considerata cronica solo se le sue manifestazioni non si esauriscono nel giro dei sei settimane.

L’orticaria è una forma di dermatosi molto frequente, che può insorgere ad ogni età e in entrambi i sessi. È considerata acuta quando i sintomi si esauriscono entro sei settimane, o cronica quando durano più a lungo. La forma acuta può interessare anche i bambini mentre quella cronica colpisce quasi esclusivamente gli adulti, più facilmente le donne
 

Come si manifesta l’orticaria

Si manifesta con due aspetti clinici: i pomfi e/o l’angioedema.

I pomfi sono lesioni più o meno rilevate, di colore bianco-rossastro, di solito circolari, di dimensioni e sedi svariate, con andamento fugace (durata da pochi minuti a qualche ora) e recidivante.

Sono causati da una dilatazione dei vasi sanguigni della cute superficiale con conseguente afflusso di sangue, eritema e rigonfiamento della pelle. Questa reazione è conseguente alla liberazione di alcune sostanze in risposta a stimoli diversi, la più rilevante delle quali è l’istamina, responsabile della sensazione di prurito o bruciore.

Quando sono interessati gli strati profondi di cute e/o mucose (specie l'apparato gastro-enterico e le alte vie respiratorie) si forma l’angioedema.
 

Quali sono gli elementi scatenanti dell'orticaria acuta

Gli attacchi acuti di orticaria sono in genere causati da assunzione di alimenti ricchi di istamina o istamino-liberatori (ossia che stimolano la liberazione dell'istamina da parte dell'organismo), da stimoli fisici, farmaci e non solo.
Ti consigliamo anche: Le cause dell'orticaria


-----
CURIOSITÀ: da dove deriva la parola "orticaria"? Secondo il Panlessico Italiano (Dizionario Universale della Lingua Italiana) edito da Girolamo Tasso, Venezia, 1839 si tratta di una "Malattia esantematica febbrile, o flemmasia della cute, caratterizzata da macchie simili alle punture dell’ortica".
Social
Altro dal blog
Restituire alla pelle la sua vitalità e turgore è possibile grazie a iniezioni di acido ialuronico libero, cioè non cross-linkato.
L’incontro aperto al pubblico si terrà venerdì 16 novembre nell’Aula Magna scuola media “Manzoni”: interverranno gli specialisti Alessandro Targhetta omeopata, nutrizionista e Ilaria Romano dermatologa
Recentemente sdoganata dalla famosa modella di colore Winnie Harlow, bellissima testimonial di Desigual e Diesel, la vitiligine è una malattia della pelle a incidenza prevalentemente femminile.
Come combattere questo tanto odiato inestetismo
Una patologia dermatologica molto frequente che può manifestarsi indistintamente in bambini, uomini e donne di qualunque età, derivante da molteplici cause.
Frutta e verdura di colore arancione? Non solo: il betacarotene è contenuto anche in altri alimenti. Scopriamo quali
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico