MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione

Educazione alimentare: nutriamo la nostra salute

Sana alimentazione significa essere in grado di scegliere consapevolmente gli alimenti che ci fanno bene.

Educazione alimentare: nutriamo la nostra salute.

Oggigiorno siamo continuamente stimolati da informazioni a nostro parere attendibili su quello che è giusto e non è giusto mangiare, tra diete di tendenza e mode del momento. 

 

Siamo sicuri che tutto quello che pensiamo di sapere sia vero?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ribadito che l’educazione alla Salute è fondata sull’interesse che le persone manifestano per il miglioramento delle condizioni di vita e deve far loro percepire “che i progressi della salute derivano dalla loro Responsabilità Personale”. In quest’ottica l'educazione all'alimentazione riveste un ruolo principale per crescere bene, stare in salute e prevenire tante patologie. Penso che ognuno di noi, di fronte a tendenze, mode e pubblicità ingannevoli non debba mai venir meno al “buon senso” che è impresso dentro di noi e ci deve guidare come un faro. Le sole informazioni non possono modificare le scelte di salute se non puntiamo sullo sviluppo delle capacità critiche, dell’autonomia di pensiero e delle competenze personali. È quindi fondamentale imparare a usare correttamente gli alimenti disponibili e affidarsi a professionisti competenti.
 

Quali sono le reali caratteristiche di una dieta sana ed equilibrata? 

Innanzitutto, è importante mantenere un regime dietetico variato: non esistono cibi buoni e cattivi, e non esiste un alimento in grado di darci tutti i nutrienti a noi necessari. Abbiamo molte vie e combinazioni per seguire una dieta salutare senza rinunciare al gusto e al piacere della buona tavola, non solo con i piatti della tradizione dato che anche il settore produttivo agro-industriale sta dimostrando di volersi orientare sempre più alle Linee Guida della sana alimentazione. Dobbiamo imparare a godere quanto più possibile degli ottimi frutti della terra meravigliosa in cui viviamo: piatti unici con cereali e legumi, zuppe di ortaggi e cereali, spezie ed erbe aromatiche per insaporire, meno sale, più olio di oliva per il condimento, meno grassi animali, più pesce e cibi vegetali ricchi di vitamine e fibra con minore contenuto energetico. Una buona materia prima, un pizzico di fantasia e una passeggiata all'aria aperta sarebbero già sufficienti. 

 

Esiste un regime alimentare che vada bene per tutti?

Esistono delle Linee Guida di riferimento generali ma non un regime alimentare che vada bene per tutti: ci sono delle “individualità” da rispettare, occorre rispettare il gusto e lo stile di vita di ciascuno. Alcuni gruppi di popolazione “speciali” (bambini, adolescenti, gestanti, donne in menopausa, anziani) necessitano poi di indicazioni nutrizionali particolari per le loro esigenze specifiche. 


Tra festività e occasioni speciali, spesso tendiamo ad abbuffarci per periodi più o meno brevi, convinti che, poi, un periodo di “depurazione alimentare” sia sufficiente a ritrovare l'equilibrio. È realmente così?

Lasciarsi alle spalle un periodo ricco di tante ghiotte occasioni, in una stagione che ha messo anche a dura prova il nostro sistema immunitario e allo stesso tempo prepararsi psicologicamente e fisicamente all’arrivo della primavera, è spesso un compito gravoso che ci impegna sia dal punto di vista emotivo, sia da quello organico e fisico.  L’organismo ha ora bisogno di smaltire gli eccessi alimentari eliminando il surplus di sostanze tossiche prodotte dal metabolismo cellulare e per fare questo è indispensabile l’idratazione così come seguire delle semplici regole di “depurazione alimentare” che possiamo far diventare delle sane abitudini per tutto l'anno.

Categorie
Alimentazione
 
Video correlati
CHIEDI CONSULTO ABBONATI PUNTI DISTRIBUZIONE NEWSLETTER
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
Ultima uscita
Tutte le uscite
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico