MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Salute e benessere  

Chi è lo specialista che si occupa dei disturbi sessuali nell’uomo?

Dott. Pietro Gasparoni - Endocrinologo
Dott. Pietro GASPARONI
 24 Gennaio 2019

Lo specialista dei disturbi sessuali nell’uomo

Il primo passo è individuare la tipologia di problematica.

La sessualità è un aspetto dell’essere umano finalizzata alla continuità della vita (donna madre natura). Presenta una costellazione di infinite sfumature, dovere e piacere, abbandono e controllo, modelli educativi e variabili culturali, sessualità ed amore.

 

Come si vive la sessualità oggi?

La sessualità adulta è il risultato di una lunga storia che ha inizio con la nascita ed è profondamente influenzata dai modelli trasmessi dall’ambiente familiare e sociale. Oggigiorno sono proprio gli uomini fra 30 - 40 anni che presentano più sovente disturbi del desiderio e nel rapporto di coppia. Nell’uomo è frequente la paura di fare brutta figura, che gli amici lo vengano a sapere, di essere tradito. La sessualità non più come piacere ma nuovo dovere sociale, un qualcosa che si allontana dal desiderio di una persona e dalla creazione di quei movimenti intimi di calde e piacevoli relazioni con libera espressione del proprio desiderio volto alla ricerca del piacere. 

 

Cosa significa per l’uomo raggiunge un rapporto soddisfacente?

Nel maschio, desiderio, funzione erettile, orgasmo originano da una stupefacente cascata di eventi psico – neuro - endocrino – vascolari ed è l’equilibrio dinamico tra forze eccitatorie (sistema nervoso parasimpatico – emozionale) e quelle inibitorie del sistema simpatico – razionale.

 

Quali possono essere la cause all’origine del deficit erettile?

C’è spesso una combinazione di cause organiche e psicologiche. Le cause organiche comprendono traumi della colonna vertebrale, esiti negativi di interventi alla prostata, malattie degenerative neurologiche (Alzheimer, Parkinson, SLA, ecc.), diabete, insufficienza cardiaca, problemi vascolari, condizioni di patologia endocrina (ipogonadismo,iperprolattinemia, ipotiroidismo). Spesso è imputabile all’uso di farmaci (ormoni, psicofarmaci, anti-ipertensivi, inibitori di pompa).

 

Quali possono essere le tarapie? 

Gli approcci terapeutici comprendono l’uso di farmaci inibitori della 5 – fosfodiesterasi, che permette maggiore disponibilità di ossido di azoto (NO), ad effetto vasodilatatore, capostipite il sildenafil (Viagra). In alcuni (per esempio pazienti con lesioni del midollo spinale) è possibile utilizzare farmaci vasoattivi a livello locale, in particolare l’Alprostadil per uso iniettivo intracavernoso e più recentemente con dispositivo intrauretrale, di certo meno traumatico.

 

Chi è il referente medico dei disturbi sessuali nell’uomo? 

Come spesso avviene in medicina la risposta non è univoca. La soluzione di un problema di salute avviene attraverso una pluridisciplinarietà, che nel caso del disturbo erettile del maschio possono essere internista, angiologo, endocrinologo, andrologo, urologo, neurologo, psicologo o psichiatra.

Social
Dott. Pietro Gasparoni - Endocrinologo
Hai bisogno di un consulto in
Endocrinologia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Pietro GASPARONI    
Altro dal blog
La ricerca di un bambino a volte si rivela un momento difficile per quelle coppie che riscontrano dei problemi nel diventare genitori.
Distinguere precocemente tra nodulo benigno e maligno può essere determinante
Esiste una correlazione tra apparato endocrino e stress, ed è bene tenerne conto se non si vogliono rischiare problemi di salute.
Tra la popolazione femminile trevigiana, supera il 50% quella in età di menopausa e sono più di 74 mila le donne che la stanno attraversando
Certo che esiste un collegamento tra mare e salute, anche della tiroide, ma (sorpresa) non è l'aria carica di iodio a fare la differenza.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 34 | PRIMAVERA 2019 Caterina Murino
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico