MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Psicologia, psichiatria, sessuologia   Salute e benessere  

Terapia Mansionale Integrata, come si svolge

Dott.ssa Maria Antonietta Donà
Dott.ssa Maria Antonietta DONÀ
 20 Aprile 2016

Terapia Mansionale Integrata: come si svolge

Migliorare l'esperienza sessuale e ritrovare l'intimità. La psicoterapia mansionale integrata risolve i disturbi sessuali maschili, femminili e di coppia.

La psicoterapia mansionale integrata è un trattamento strategico specifico per i disturbi sessuali maschili, femminili e di coppia. Il percorso terapeutico è orientato alla risoluzione del problema anziché all'approfondimento delle cause, ed è particolarmente utile per il raggiungimento della consapevolezza sessuale e relazionale della coppia. Si tratta della soluzione migliore per le disfunzioni sessuali "non complicate" (ossia ove non intervengano problemi psicologici e relazionali più gravi, caso in cui vengono indicati altri percorsi psicoterapeutici) in quanto garantisce elevate probabilità di successo (circa l'80%) e costi molto contenuti.


Gli scopi della psicoterapia mansionale integrata

La Psicoterapia Mansionale Integrata è una terapia strategica. Ha uno scopo preciso e definito. Lo scopo non è solo la scomparsa del sintomo ma anche il mantenimento del risultato raggiunto. Affinché la risoluzione del sintomo sessuale sia stabile, è necessario che cambino nella coppia i comportamenti, le emozioni, le convinzioni sulla sessualità. Lo scopo è definito nel suo aspetto comportamentale, cognitivo e relazionale. Nella terapia mansione integrata il sintomo è al centro dell’attenzione ma non si trascurano, oltre gli aspetti corporei, anche a quelli intrapsichici, relazionali e culturali.
 

Migliorare l'esperienza sessuale

La Psicoterapia Mansionale Integrata ha una struttura precisa e caratteristica. Ogni seduta inizia con l’analisi delle mansioni svolte e terminerà con la prescrizione delle mansioni successive. Le mansioni sessuali che vengono proposte dal terapeuta e sperimentate dalla coppia nell’intervallo tra le sedute sono ampiamente discusse durante la successiva seduta, per esplicitare la risonanza interiore che hanno avuto, le paure che hanno sollevato, le nuove scoperte che hanno permesso. Un’esperienza di successo tenderà ad accrescere l’autostima e la sicurezza e, di ritorno, un’accresciuta sicurezza in se stesso propizierà nuove esperienze di successo.
 

Durata della terapia mansionale integrata

La Psicoterapia Mansionale Integrata è una terapia breve. La durata prevista è di solito compresa tra i 4 e i 12 mesi, con sedute settimanali.
 

Ritrovare l'intimità di coppia

La Psicoterapia Mansionale Integrata si articola su alcuni temi principali. La ricerca di un’intimità di coppia sempre maggiore e la costruzione di un rapporto di alleanza e cooperazione, l’esposizione graduale delle emozioni sessuali, lo sviluppo dell’aspetto genitale della sessualità. Quest’ultimo tema caratterizza l’aspetto pedagogico della PMI. è infatti utile fornire informazioni “tecniche” anatomo-fisiologici, chiarimenti su comportamenti sessuali allo scopo di ricondurre pregiudizi, paure e fantasmi su un piano di conoscenza e realtà.
 

Il ruolo dello specialista

La Psicoterapia Mansionale Integrata è una terapia esplicitamente direttiva. Non potrebbe essere diversamente, prevedendo essa l’assegnazione di compiti. Non per questo il terapeuta ha il ruolo di “chi sa e comanda”, ma dovrà rappresentare, come dice Bowlby (1988) la base sicura da cui la coppia può partire per compiere esplorazioni sempre più lunghe e complesse nel mondo della sessualità.


Desideri avere maggiori informazioni sulla terapia mansionale integrata per la risoluzione dei disturbi sessuali? Chiedi alla Dott.ssa Donà: mariaantonietta.dona@medicinamoderna.tv
Social
Altro dal blog
Forse è ancora presto per dire addio al Viagra, ma di certo le onde d'urto rappresentano un'importante novità per il trattamento della disfunzione erettile.
La menopausa è una tappa naturale nella vita di una donna, che ha il diritto di viverla con serenità. L'aiuto psicologico, con incontri di gruppo, può aiutare molto.
Idiopatica, psicogena, organica o mista: la disfunzione erettile si può manifestare in vari modi.
Corpi che raccontano un vissuto, emozioni alla base di un piacere sano e appagante
EIACULAZIONE PRECOCE, UN DISTURBO SPESSO NON ESPRESSO PER TIMORI
GLI UOMINI CHE HANNO LE GENGIVE INFIAMMATE, A CAUSA DELLA MALATTIA PARODONTALE, POSSONO AVERE MAGGIORI PROBLEMI DI DISFUNZIONI ERETTILE.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico